.

Categoria: 

DEVIL SKYRACE 2019 – VAL BONDIONE (BG)

Sottotitolo: 
Minoggio & Rota firmano la prima edizione. Classifiche on line!!

23/9/2019
Tags: 
DEVIL SKYRACE
valbondione
bergamo
skyrunning
orobie

Sicurezza prima di tutto. Causa meteo il comitato organizzatore ha tagliato una parte esposta….

Domenica sulle selvagge Orobie che sovrastano Valbondione, un meteo autunnale ha accolto il battesimo della prima edizione della Devil Skyrace. Nuvole basse, scarsa visibilità e scrosci di pioggia,  hanno costretto gli organizzatori Mario Marzani (Comitato tre laghi tre rifugi) e Fabio Arizzi (gestore del rifugio Curò) a rinunciare al passaggio del pizzo del Diavolo della Malgina.

 

 

Questa scelta sofferta, ma giusta sacrosanta ha portato la gara a  un chilometraggio di 21 km per un dislivello positivo di 2.000 metri (negativo di 1.000 m), con il nuovo gpm al passo del Gelt a quota 2.730 metri.

 

 

 

Alle 8.30 il via per i 122 skyrunner dall’ostello casa Corti di Valbondione a quota 870 metri e dopo un lancio tra le vie della località orobica sono fatti lo spauracchio della diretta che porta al primo passaggio del Curò, in 56 minuti il duo Serim formato da Cristian Minoggio & Jean Baptiste Simukeka hanno messo alla frusta il gruppo. Alle loro spalle hanno duellato per l’ultimo gradino del podio Luca Arrigoni Luca (Serim) e Paolino Poli (La Recastello).

 

 

Al femminile, come da pronostico, la bergamasca del Team La Sportiva Daniela Rota ha dominato la gara in perfetta solitudine. Dopo 2h27’12” è piombato per primo sulla linea d’arrivo il campione Europeo di ultra skymarathon seguito a 5”dal compagno di team Simukeka. Terza piazza per Luca Arrigoni 2h29’30”. Seguono nell’ordine Poli e Clemente Belinghieri Clemente.

 

 

Vittoria in rosa per Rota in 3h06’04”; seconda l’intramontabile Carolina Tiraboschi 3h10’49” e terza Paola Pezzoli Paola 3h17’04”. CLICCA QUI per classifiche!!

 

 

Aggiungi un commento