Categoria: 

PITTURINA SKI RACE

Maurizio Torri
30/1/2010

COMELICO SUPERIORE (BL):

Quest'oggi, nella sede della Provincia di Belluno, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della Pitturina Ski-Race. La gara di scialpinismo a tecnica classica, in programma domenica 7 febbraio, aprirà ufficialmente la Coppa delle Dolomiti di scialpinismo. Il prossimo fine settimana si assegneranno i titoli regionali per le categorie giovanili

La Pitturina è una gara leggermente più “lunga” rispetto alle sorelle inserite nel calendario federale, ma che già dopo una sola edizione ha raggiunto un successo considerevole nella comunità degli sci alpinisti.

La manifestazione oltrepasserà i confini nazionali sconfinando in Austria. Una collaborazione importante con il Soccorso Alpino Austriaco che garantirà la sicurezza nella seconda parte del tracciato. Il coordinamento della tracciatura e della sicurezza il giorno della gara è affidato agli uomini del Corpo Forestale dello Stato che già da alcuni giorni stanno monitorando il manto nevoso e i luoghi dove far passare gli atleti.

Oltre alla gara vera e propria, sabato mattina sarà organizzata una giornata per i ragazzi delle scuole medie. Il progetto è di divulgare tra i giovani la cultura della montagna, dello scialpinismo e soprattutto della sicurezza. Proprio per questi motivi, sabato 6 febbraio, Rufus Bristot, delegato del Soccorso Alpino Bellunese e Leonardo Gasperina, del gruppo Guide Alpine Tre Cime e tecnico dell’elisoccorso, incontreranno presso l’Istituto Comprensivo di Comelico Superiore i ragazzi di seconda e di terza media. Durante la mattinata si svolgeranno lezioni tecniche e dimostrazioni sul campo con i cani da valanga della Forestale e della Guardia di Finanza.

Alla presentazione sono intervenuti l’Assessore Provinciale allo sport Lorenza De Kunovich, il consigliere regionale Dario Bond, il presidente del Comitato Veneto della Fisi Roberto Bortoluzzi e come amico della Pitturina Michele Carbogno. La Pitturina ski-race non vuole essere solo una competizione agonistica, ma anche veicolo promozionale per fare conoscere il Comelico e le bellezze che lo sovrastano.

Michele Festini Purlan, presidente dello Spiquy Team, valuta l’entrata nella Coppa delle Dolomiti non come un traguardo, ma come un trampolino di lancio per l’interno territorio. “Come comitato organizzatore pensiamo che la Pitturina possa diventare un vero e proprio punto di riferimento nel panorama delle manifestazioni di scialpinismo – così esordisce il presidente Festini – con gli aiuti delle istituzioni e l’appoggio della Federazione possiamo sicuramente auspicare di portare in Comelico una prova di Coppa del Mondo e, perché no, con il tempo anche i Campionati Europei o Mondiali.”

L’amministrazione provinciale è particolarmente vicina alla seconda edizione della Pitturina, “Siamo molto contenti che gli organizzatori abbiamo pensato alla sede provinciale per la presentazione ufficiale della manifestazione - dice l’Assessore De Kunovich – sono sicura che la manifestazione ha tutte le carte in regola per essere stata inserita nel calendario di Coppa delle Dolomiti.“

Roberto Bortoluzzi, presidente del Comitato Veneto della Fisi, ha confermato l’appoggio della comitato regionale e di come lo scialpinismo sia una disciplina all’interno della Federazione in forte crescita. “ Mi sento di confermare che se la Pitturina vorrà organizzare gare di alto livello – ha detto Bortoluzzi – avrà sicuramente il nostro appoggio.”

A concludere la conferenza stampa è stato Dario Bond, consigliere regionale da sempre vicino sia alla Pedalonga sia alla Pitturina. “ La Regione Veneto, - ha raccontato Bond – è già intervenuta con un finanziamento per far crescere questa manifestazione. Il mio consiglio è che la Pitturina crei un gruppo con altri eventi simili per creare un circuito che possa avere ancor maggior visibilità e successo. In questo caso la Regione potrà intraprendere progetti di finanziamento più cospicui.”

Per tutte le altre informazioni è online il sito ufficiale della manifestazione www.lapitturina.it

Aggiungi un commento