Categoria: 

ADAMELLO SKI RAID

Sottotitolo: 
Herrman & Bon Mardion come da pronostico. FOTO & CLASSIFICHE!!

10/4/2021
Tags: 
adamello ski raid
scialpinismo
la grande course
tonale
lombardia
trentino

In campo femminile, come preventivato, si è imposto il team valtellinese del Centro Sportivo Esercito composto dalle giovani Giulia Murada e Giulia Compagnoni.

Seconda vittoria straniera nella seppur giovane storia dell’Adamello Ski Raid. E come nel 2013 uno dei protagonisti è lo stesso, ovvero il 37enne francese di Arêches-Beaufort Bon Mardion, in questa occasione in coppia con l’austriaco Jacob Herrmann, 33enne di Werfenweng. Erano i favoriti della vigilia ed hanno mantenuto il pronostico, mentre in campo femminile, come preventivato, si è imposto il team valtellinese del Centro Sportivo Esercito composto dalle giovani Giulia Murada e Giulia Compagnoni.
Un’edizione formidabile, come le precedenti sei, su un percorso inedito, dall'alto tasso adrenalinico, che prevedeva 34 km e 3180 metri di dislivello per la sfida maschile, quindi 30 km e 2560 metri di dislivello per la competizione rosa.

 

 

William Bon Mardion ed Jakob Herrmann hanno fatto l’andatura sin dalla prima ascesa verso il Passo Tonale e per gli avversarsi non c’è stato nulla da fare. Il team franco austriaco ha chiuso con il tempo di 3h41’57”, precedendo di 10 minuti e 5 secondi gli svizzeri Werner Marti e Martin Anthamatten e di 13 minuti gli austriaci Christian Hoffmann e Paul Verbnjak.

Senza storia pure la sfida al femminile, con le favorite Giulia Murada e Giulia Compagnoni, sempre a fare l’andatura e a gestire il vantaggio sulle inseguitrici, dimostrando un buon feeling nonostante la giovane età di entrambe e la prima esperienza con lo stesso pettorale. Le due portacolori del Centro sportivo Esercito hanno concluso con il tempo di 4h11’40”, precedendo di 4 minuti la coppia mista formata dalla francese Lorna Bonnel e dalla slovacca Marianna Jagercikova. E sul terzo gradino del podio grande gioia per le due atlete di casa Corinna Ghirardi e Bianca Balzarini, alfiere della società organizzatrice Adamello Ski team, e capaci di mettersi al collo il bronzo di giornata..

 

Se per l'Adamello Skiraid l'appuntamento è fissato ad aprile 2023, le giubbe arancio di Alessandro Mottinelli torneranno in campo a dicembre per la coppa del mondo, ma il grande sogno ora è a cinque cerchi...

 

CLICCA QUI per le foto by Maurizio Torri!!

CLICCA QUI per le foto by Elvis!!

 

CLICCA QUI per le classifiche!!

Commenti

Semplicemente una gara meravigliosa e colma di adrenalina, soprattutto nel ghiacciatissimo canalino del diavolo. Complimenti all'organizzazione perfetta, complimenti agli atleti bravissimi che mi hanno fatto sognare in questo periodo annerito dal covid. Grazie. Anche io pratico lo sci alpinismo amatoriale nella mia regione le Marche. Sono Laura Lauri e scrivo da Ascoli Piceno. Bravi veramente bravi tutti ma soprattutto le giacche arancioni. Anche il presentatore molto bravo con la sua voce squillante allegra. Carissimi tutti l'impegno che avete messo nel preparare il percorso e l'accoglienza era palpabile. Grazie Grazie

Aggiungi un commento