.

Categoria: 

Sulla Panarotta le prime sfide del trofeo Topolino. L’Alto Adige protagonista in una gara combattuta

Maurizio Torri
17/2/2009

Prima giornata delle selezioni nazionali per l’ammissione al Trofeo Topolino. In gara Ragazzi e Allievi sulle piste della Panarotta “Rigolor” e “Storta”.

È il comitato Alto Adige il protagonista della prima giornata di gare per le selezioni della 48.a edizione del Trofeo Topolino Sci, a festeggiare un doppio successo, contro la singola vittoria conquistata da Friuli Venezia Giulia ed Alpi Occidentali. Selezioni utili ai fini della composizione delle due squadre azzurre (squadra A e squadra B) che, venerdì 20 e sabato 21, prenderanno parte alla fase internazionale, ovvero a quella che assegnerà le medaglie, con i rappresentanti di ben 47 diverse nazioni al via.

Oggi, dunque, è stata la volta della prima giornata di selezione del team azzurro sulla Panarotta (TN), con 329 atleti delle categorie Ragazzi ed Allievi, in rappresentanza di 13 diversi comitati regionali. I Ragazzi, nello specifico, si sono affrontati in slalom gigante (manche unica), mentre i “colleghi” della categoria Allievi si sono affrontati tra i pali stretti da slalom speciale, in manche doppia con inversione dei primi trenta nella seconda.

Una sorta di campionato italiano, insomma, a precedere il “mondialino” in programma per il fine settimana, il quale darà la possibilità di scendere in pista a 20 giovani promesse dello sci alpino italiano, 10 in squadra A e 10 in squadra B.

Teatro di gara, le piste Rigolor (gigante) e Storta (slalom speciale) della ski area della Panarotta (Valsugana, Trentino), per il terzo anno sede della rassegna Walt Disney.

Per quanto riguarda le gare, come anticipato, sono stati i giovani atleti altoatesini a recitare la parte del leone, con due ori ed un argento. La prima vittoria è arrivata tra le porte da slalom gigante della categoria Ragazzi, grazie al 12enne di Lana (portacolori dell’Asv Tscherms) Dominik Zuech, nipote dell’azzurro Michael Gufler e profondo estimatore di Bode Miller. Perché? “Perché sanno prendere lo sci alla leggera, per quello che è, ovvero uno sport, che è anche divertimento”. Quando poi il divertimento fa rima con vittoria, tanto meglio, quello che gli ha permesso di precedere di 57 centesimi il portacolori dell’Equipe Limone Paolo Bonardo, che proprio l’anno scorso (e per la seconda volta) si era rotto tibia e perone. Carattere e grinta da vendere, per lui, così come il vicentino Mattia Trulla, terzo a 67 centesimi.

La vittoria bis, invece, è arrivata per mano della specialista delle “rapid gates” Elke Wagmeister (Asv Prad), già sesta un anno fa in slalom e quest’anno balzata sul gradino più alto del podio, già al comando al termine della prima manche e capace di confermarsi al comando anche nella seconda. Un successo abbastanza netto quello dell’altoatesina, che dice di ispirarsi al carattere dell’americana Lindsey Vonn, quello che le ha permesso di tenersi alle spalle la corregionale Tatiana Nogler Kostner (gardenese di Ortisei, al pari dell’omonima Isolde Kostner, ex discesista azzurra) e la veronese di Malcesine Giulia Benedetti, che però difende i colori dello Sci Club Monte Baldo e che, dunque, porta sul terzo gradino del podio il comitato Trentino.

Doppietta altoatesina tra le Allieve, piemontese invece tra le Ragazze, grazie al primo posto di Marta Bassino (cuneese di Borgo San Dalmazio) ed al secondo di Luisa Bertani, milanese “doc” che, ogni fine settimana, sale fino a Limone Piemonte per allenarsi. Vita e sacrifici da veri sportivi, insomma, per le giovani promesse dello sci alpino.

Ed è stata davvero questione di centimetri per la Bassino che, ispirandosi allo stile di Denise Karbon (la sua atleta preferita), è riuscita a precedere di soli 2 centesimi la compagna di comitato, ben lieta di partecipare alla festa. A completare il podio, c’è la friulana dello Sci Club Monte Lussari Arianna Stocco, già seconda nella combirace un anno fa, brava a riconfermarsi al vertice, a soli 12 centesimi dalla vincitrice.

A chiudere il poker di vincitori della prima giornata di gare di selezione, c’è il bellunese di Sappada Emanuele Buzzi (che difende però i colori del comitato Friuli Venezia Giulia), grande estimatore di Bode Miller e dell’”american style”, quello che gli ha permesso di galleggiare tra le buche del tracciato della seconda manche. Per lui, un vantaggio di 25 centesimi sul secondo classificato, il valdostano Patrick Pecchio (Courmayeur), mentre terzo ha chiuso il bolognese Edoardo Longo (SC 18), nel 2008 vincitore del gigante Ragazzi (si parla sempre di selezioni della squadra italiana).

Domani mattina a partire dalle 9.15 si replica, questa volta con lo slalom gigante Allievi e la combirace Ragazzi, quest’ultima un misto di porte da slalom gigante e speciale.

In palio, i 20 posti disponibili per puntare a difendere i colori azzurri in occasione delle gare internazionali di venerdì e sabato. In cerca di una medaglia… “mondiale”.

Info: www.trofeotopolino.net

classifiche complete disponibili al link:

http://www.newspower.it/comunicati/TTopolinoAlpino/classifiche/TrofeoTop...

SELEZIONI NAZIONALI TROFEO TOPOLINO SCI

SLALOM SPECIALE- CATEGORIA ALLIEVI MASCHILE

1) Emanuele Buzzi (SAPPADA) 1'40.19; 2) Pecchio Patrick (COURMAYEUR M.BI) 1'40.34; 3) Edoardo Longo (18) 1'40.50; 4) Christoph Atz (KALTERN) 1'40.67; 5) Alessandro Grosso (CLAVIERE) 1'40.88;6) Henri Battilani (AOSTA) 1'40.97: 7) Matteo Menazzi (MONTE LUSSARI) 1'40.98; 8) Herve' Vevey (CHAMOLE' SKI CL) 1'41.09; 9) Giovanni Pasini (AG.MARMOLADA) 1'41.11; 10) Michele Gualazzi (SKI COLLEGE LIM) 1'41.19

SLALOM SPECIALE CATEGORIA ALLIEVI FEMMINILE

1) Elke Wagmeister (ASV PRAD RAIFFE) 1'37.04; 2) Tatiana Nogler Kostner (GARDENA RAIFFEI) 1'38.31; 3) Giulia Benedetti (MONTE BALDO) 1'39.71; 4) Federica Sosio (BORMIO) 1'39.86; 5) Giulia Fior (CIMENTI SCI) 1'40.09; 6) Jole Galli (LIVIGNO) 1'40.38; 7) Jaqueline Illy (CORTINA) 1'40.58; 8) Jennifer Kolhaupt (ASV ST LORENZEN) 1'41.53; 9) Giulia Pession (VAL D'AYAS) 1'41.60; 10) Tanja Herbst (DEUTSCHNOFEN) 1'41.72.

SLALOM GIGANTE CATEGORIA RAGAZZI MASCHILE

1) Dominik Zuech (ASV TSCHERMS) 42.47; 2) Paolo Bonardo (EQUIPE LIMONE) 43.05; 3) Mattia Trulla (C.VICENZA) 43.14;4) Alberto Spagolla (2000 MASON) 43.15; 5) Andrea Berra (CAI XXX OTTOBRE) 43.30;6) Giacomo Rigamonti (LECCO) 43.49;7) Marco Furli (BORMIO) 43.52; 8) Hans Vaccari (MONTE LUSSARI) 43.55; 9)Thomas Mair (WSV STERZING) 43.59; 10) Francesco Di Fazio (DRUSCIE') 43.71.

SLALOM GIGANTE CATEGORIA RAGAZZI FEMMINILE

1) Marta Bassino (VAL VERMENAGNA) 41.91; 2) Luisa Bertani (EQUIPE LIMONE) 41.93; 3) Arianna Stocco (MONTE LUSSARI) 42.03; 4) Nicole Delago (GARDENA RAIFFEI) 42.10; 5) Elisa Fornari (MONDOLE' SKI TE) 42.19; 6) Verena Gasslitter (CASTELROTTO-KASTELRUTH) 42.33; 7) Catarina Lazzeri (RAIKA MERAN) 42.46; 8) Roberta Melesi (LECCO) 42.64; 9) Elena Corradi (PRIMIERO S.MART) 42.74; 10) Elena Ricaldone (ALA DI STURA) 42.82.

Aggiungi un commento