.

Categoria: 

STETTINER CUP 2019 - VAL SARENTINO (BZ)

Sottotitolo: 
21ª edizione a Martin Stofner e Petra Pircher

4/8/2019

La ventunesima edizione della Stettiner Cup si è conclusa domenica mattina con la vittoria dei due favoriti.

Martin Stofner di Reinswald in Val Sarentino e il giovane Armin Larch di Mareta con, poco dietro, il sarentino Henry Hofer e il meranese Gerd Frick hanno iniziato a contendersi la vittoria già subito dopo il via sul parcheggio di Plan. Nella salita al rifugio Petrarca, però, Stofner ha dimostrato di avere più riserve, ha aumentato il ritmo ed è riuscito ad imporsi con 1h01'47".

 

A soli 17 secondi di distanza ha tagliato il traguardo Henry Hofer. Il 40enne di Reinswald ha superato in salita Armin Larch, molto più giovane di lui. Il 21enne di Mareta ha raggiunto il traguardo con un tempo di 1h02'48", lasciandosi alle spalle Gerd Frick, terzo, e il trentino Tarcisio Linardi. "Purtroppo, in pianura non sono riuscito a stare dietro a Martin (Stofner, ndr) e, alla fine, non ho potuto recuperare il terreno perso. Ma sono molto contento lo stesso", ha dichiarato Hofer al traguardo della 21ª Stettiner Cup.

 

 

 

 

Pircher fa il tris

 

Anche in campo femminile, al via c'erano molte fuoriclasse. Ad imporsi è stata Petra Pircher con 1h16'10". L'atleta di Lasa per il percorso ha impiegato esattamente 30 secondi in meno dell'anno scorso. Per la Pircher si è trattato della terza vittoria consecutiva alla Stettiner Cup.

 

Il secondo posto è andato a Edeltraud Thaler di Lana. La vincitrice record dell'evento della Val Passiria, che ha vinto la gara per ben cinque volte, ha raggiunto il traguardo in 1h19'08. Ha completato il podio Irene Senfter (Lana/1h21'39").

Aggiungi un commento