Categoria: 

RUNVINATA 2014 - LECCO (LC)

Sottotitolo: 
A settembre si torna in scena tra conferme e novità...

Redazione
20/8/2014
Tags: 
runvinata
novità
2014
mountinrunning
lecco

Confermatissimi i 3 percorsi sul Magnodeno. Le novità sono due concorsi social, un ricco pacco gara ed una ancora più spiccata attenzione al divertimento ed alla sicurezza di runner e famiglie..

“Promuoviamo la corsa su misura per tutti perché sia una festa per tutta la comunità”: è questa la sintesi dello spirito della seconda edizione della Runvinata, la gara di corsa in montagna in programma a Lecco il prossimo Sabato 13 Settembre.

La Runvinata rientra nel programma delle feste patronali della Comunità Madonna della Rovinata http://www.madonnaallarovinata.it/ e proprio per questo il tracciato rende omaggio alle tre parrocchie: partenza dall’oratorio del Caleotto, passaggio dal rione di Belledo con la prima salita verso località Neguggio, arrivo all’oratorio di Germanedo dove verrà allestito il palco per la festa e il pasta-party per tutti i partecipanti.

La prima edizione, nel 2013, ha visto al via quasi 600 corridori: “Non guardiamo ai numeri ma alla gioia dello stare insieme: la Runvinata rilancia la sua speciale caratteristica di veder correre insieme atleti più o meno professionisti e runner alle prime armi, coppie di nonni e famiglie con bimbi caricati sulle spalle. Deve prevalere lo spirito della festa, la comunità si incontra e attraversa i luoghi della città e della vicina montagna, aprendosi allo spettacolo del Magnodeno”.

Il comitato organizzatore quest’anno si è rinforzato con nuovi arrivi ed ha da subito deciso alcune migliorie, su tutte la partenza della gara, anticipata alle ore 16.00, sempre presso l’oratorio del Caleotto. “Un gesto di attenzione verso tutti i partecipanti – spiegano gli organizzatori – per garantire l’arrivo in migliori condizioni di luce. La sicurezza è la nostra prima preoccupazione”. Anche per questo gli stessi organizzatori rinnovano l’invito a tutti quanti desiderano vivere da vicino la gara senza patemi agonistici: “cerchiamo nuovi volontari per il percorso cittadino o quello montano per rendere ancora più bella la festa di tutti”. A tutti i volontari sarà regalata una maglietta dedicata.

Confermatissimo il tracciato, suddiviso su tre percorsi: verde (4,7km e 300 D+) su misura delle famiglie e di chi vuole iniziare a muovere i primi passi in gara senza rinunciare a godersi il paesaggio di Neguggio e del Santuario della Rovinata, giallo (7,5 km e 570 D+) per chi desidera salire fino a Campo de Boi e mettersi alla prova nella discesa fino all’oratorio di Germanedo, oppure rosso (13 km e 1140 D+) per chi lancia la sfida a se stesso sulle pendici del Magnodeno e a quel Carlo Ratti (ASD Falchi Lecco) vincitore della prima edizione con lo straordinario tempo di 1h 22’ e 16”.

Un’altra novità è nelle iscrizioni: confermatissime le iscrizioni ed il pagamento il giorno della gara alla partenza del Caleotto per tutti i percorsi; in più i partecipanti al percorso rosso potranno effettuare il pagamento anticipato tramite bonifico bancario. Per tutti comunque il consiglio è di iscriversi e pagare anticipatamente per assicurarsi il pacco gara e favorire l’organizzazione nella gestione di quelli che si prevedono grandi numeri.

 

 

 

 

Infine la parte social: per il 2014 il comitato organizzatore rilancia la partecipazione con due concorsi a tema: il primo è rivolto alle famiglie ed in particolare ai bambini nati tra il 2000 e il 2014. I partecipanti più giovani possono concorrere a vincere il premio “Viva la montagna” realizzando un disegno in cui descrivono cosa piace loro della natura, degli animali, delle cose belle che si possono fare in montagna. Il premio riguarderà tutta la famiglia del baby-corridore. Tutti i dettagli sul sito della manifestazione e sulla pagina Facebook.

Il secondo concorso riguarda i runners con il concorso “R you ready?”: lungo il tracciato (tutti e tre i percorsi) sono già stati distribuiti dei sassi con dipinta una grande R verde. Quanti durante le vacanze e nelle settimane prima della gara andranno lungo i sentieri potranno fare un selfie con questi sassi e inviarlo agli organizzatori (tramite mail, Facebook o Twitter con l’indicazione #runvinata). Tra tutti coloro che avranno inviato i selfie, durante la serata di premiazione della gara, verrà estratto un capo d’abbigliamento tecnico per il trail running. Il concorso aprirà sabato 26 luglio e terminerà venerdì 12 settembre. Anche in questo caso tutti i dettagli sono disponibili online.

Il comitato organizzatore è impegnato in queste ultime settimane a definire gli ultimi dettagli organizzativi, ma soprattutto nell’opera di pulizia e tracciatura dei sentieri (con anche l’aiuto di Alpini e Cacciatori), un lavoro gravoso ma molto importante perchè la gara percorre alcuni tratti di sentieri solitamente non battuti e non segnalati. “Siamo molto orgogliosi di questo, perché dà un valore aggiunto alla nostra gara: la riscoperta di itinerari oramai caduti in disuso” chiudono gli organizzatori.

Per tutti i riferimenti, le iscrizioni ed anche la storia dei luoghi toccati dalla gara, vedere l’ottimo sito www.runvinata.it e la pagina Facebook ufficiale https://it-it.facebook.com/Runvinata.

Commenti

Sentieri preparati in modo spettacolare!!! Complimenti e grazie agli organizzatori e volontari!!!! Scaldate le gambe e iscrivetevi!!!

Aggiungi un commento