Categoria: 

PIZTRIVERTIKAL 2019 - MALONNO (BS)

Sottotitolo: 
Aymonod, a sorpresa, mette la propria firma nell'albo d'oro....

3/8/2019
Tags: 
piztrivertika
MALONNO
corsa in montagna

Al femminile sempre e solo Mayr. L'austriaca è 7ª assoluta. Argento di giornata e suo migliore crono di sempre in questa gara per valentina Belotti.....

Nella prima giornata del week end di corsa in montagna a Malonno vincono Angela Mayr e Henry Aymonod. L’austriaca demolisce il proprio record e si piazza al 7° posto assoluto, il valdostano infila Filimon Abraham allo sprint. La 5ª edizione della vertical camuna  ha regalato spettacolo. La gara femminile era stata presentata con facilità: l’ennesima sfida Mayr-Belotti, ed ennesima sfida è stata con le due fantastiche campionesse del vertical che hanno abbassato i rispettivi primati personali. Ne è cosi uscita la gara dei record, quello di Andrea Mayr, capace di battere se stessa, scrivere sul crono un 37’20” che è 55” più basso del tempo di un anno fa e soprattutto le vale un incredibile 7° posto nella generale.  Cosa dire della portacolori dell’Atletica Alta Valtellina? Anche lei nella top 20 assoluta di giornata, 16° posto generale, 39’55” che sono 39” sotto il  suo precedente personale  a Malonno, onorare meglio di cosi la sfida alla fenomenale atleta austriaca era impossibile.

 

 

 

 

 

 

Sul podio femminile si accomoda anche Heidi Davies. Completamente di altro tenore e svolgimento la gara uomini. L’Eritreo Filimon Abraham attaccava subito e lo faceva con efficacia visto che al primo rilevamento in località Tomel poteva vantare una manciata di secondi sul keniano Kirui e oltre 15” sullo scozzese Adkin. Tutto deciso? No, davvero. Patrick Facchini ed Henri Aymonod si riportavano sotto il trio dei migliori, con il valdostano in maglia Corrintime che guidava l’inseguimento cui prendeva parte anche Andy Douglas. Sportellate vere sul sentiero che porta all’imbocco nel pratone finale. Per Aymonod prima volta nell’albo d’oro, Abraham 2°. Podio impreziosito Jacob Adkin, il fenomenale e giovanissimo campione europeo in carica. Nella top 5 di giornata anche Patrick Facchini ed un sempre solido e convincente Timothy Kirui.

 

 

TOP TEN MASCHILE

1. Henry Aymonod (Corrintime) ITA – 34’50”
2. Filimon Abraham (LG Festina Rupertwinkel) ERI – 35’00”
3. Jacob Adkin (Keswic AC – Salomon) GBR – 35’27”
4. Patrick Facchini (S.A. Valchiese) ITA – 35’57”
5. Timothy Kirui (Run2gether) KEN – 36’31”
6. Luca Cagnati (Atl. Valli Bergamasche Leffe) ITA – 36’47”
7. Andrew Douglas (Inverclyde AC – Hoka) GBR – 37’28”
8. Joseph Dugdale (Cumberland Fell Runners) GBR – 38’09”
9. Primien Manifrasha (Dolomiti Belluno) RWA – 38’40”
10. Francis Njoroge Maina (Run2gether) KEN – 38’43”

TOP TEN FEMMINILE

1. Andrea Mayr (SVS Schwechat) AUT – 37’20”
2. Valentina Belotti (Atl. Alta Valtellina) ITA – 39’55”
3. Heidi Davies (Inov8) GBR – 41’38”
4. Primitive Niyirora (G.S. Orecchiella Garfagnana) RWA – 42’27”
5. Alessia Scaini (Atletica Saluzzo) ITA – 42’34”
6. Mojca Koligar (Hoka One One – KGT Papez) SLO – 42’38”
7. Sarah McCormack (Ambleside AC) IRL – 43’16”
8. Corinna Ghirardi (U.S. Malonno) ITA – 46’04”
9. Sabrina Grogan (University of Canterbury) NZL – 46’58”
10. Sophie Noon (Cumberland Fell Runners) GBR – 49’08”
 

Aggiungi un commento