.

Categoria: 

Trofeo Topolino... 17 e 18 gennaio week-end all’insegna dello sport e del divertimento

Maurizio Torri
7/11/2008

La Val

di Fiemme è ormai capitale nazionale dello sci di fondo, forte dell’appuntamento annuale con le due tappe finali del Tour de Ski e con la terza rassegna iridata conquistata il maggio scorso (quella del 2013). Una vallata che ha dato i natali anche a campioni come Franco Nones, Giorgio Vanzetta e Cristian Zorzi, giusto per citarne alcuni, e che guarda con particolare attenzione al vivaio e allo sport giovanile. Non a caso, proprio in Val di Fiemme si disputa la maggior competizione giovanile di sci di fondo, il Trofeo Topolino, una sorta di “mondialino” che ogni anno vede impegnati oltre 1000 mini appassionati degli sci stretti, italiani e stranieri, pronto a tornare anche sabato 17 e domenica 18 gennaio 2009, per quello che sarà l’episodio numero 26.

La vallata trentina, dunque, è capitale del fondo in tutto e per tutto, tant’è che è innegabile come anche la rassegna internazionale giovanile abbia contribuito a rendere celebri le nevi del centro del fondo di Lago di Tesero dove, oltre ai “big” di Coppa del Mondo, si misurano dal 1993 anche i “topolini” dell’evento targato Walt Disney (le prime edizioni si disputarono sulla pista Brozzin di Castello di Fiemme e poi su quella di Passo Lavazé). Si tratta, tra l’altro, dell’unica rassegna Walt Disney a non aver mai cambiato sede, a conferma dell’eccellenza organizzativa raggiunta dal comitato del GS Castello di Fiemme, il quale nel 2008 ha festeggiato i primi 25 anni dell’evento con una speciale pubblicazione. Venticinque anni di storia ormai alle spalle, per una manifestazione che ha visto sfilare sulle piste fiemmesi gran parte dei campioni di oggi. Campioni che, il gennaio scorso, furono protagonisti del Trofeo Topolino Revival, gara organizzata proprio in occasione del venticinquesimo anniversario e che vide scendere in pista i vincitori delle passate edizioni, con la vittoria dell’atleta di casa Nicola Morandini (ora nazionale sprint) e della ex azzurra del team lunghe distanze Lara Peyrot, ad offrire al numeroso pubblico presente (nonché a loro stessi) uno spettacolare flashback. Un evento quest’ultimo che, sulla scia del successo dell’edizione 2008, verrà riproposto anche il prossimo gennaio, sempre nella giornata di sabato quando scenderanno in pista i giovanissimi sciatori delle categorie Baby e Cuccioli, seguiti la domenica da Ragazzi ed Allievi. Una due giorni all’insegna del vivace sport giovanile, con un contorno di pubblico degno di una gara di Coppa del Mondo, evento che nel 2008 portò sulle nevi fiemmesi ben 1200 giovani fondisti in rappresentanza di una decina di nazioni. (Foto e Fonte Newspower)

Aggiungi un commento