.Scarpa

Categoria: 

COPPA DEL MONDO SKIROLL 2015 - TRENTO (TN)

Sottotitolo: 
Arriva l'adesione del Team Norvegia

Redazione
13/9/2015
Tags: 
trento monte bondone
2015
skiroll

Tutte le nazioni all’avanguardia in questa singolare disciplina saranno dunque presenti sabato a Trento per la gara sprint e domenica sulle verticalità del Monte Bondone...

Mentre la macchina organizzativa della due giorni di Coppa del Mondo e Coppa Italia di skiroll, in programma nel prossimo fine settimana a Trento e sul Monte Bondone, è in pieno fermento alla segreteria dell’Asd Charly Gaul Internazionale è giunta l’adesione del team della Norvegia. Tutte le nazioni all’avanguardia in questa singolare disciplina saranno dunque presenti sabato a Trento per la gara sprint e domenica sulle verticalità del Monte Bondone per la sfida in salita a tecnica classica. La rappresentativa dei vichinghi, nazione che in inverno domina in tutte le salse le discipline cugine dello sci di fondo, sarà capitanata dai suoi due alfieri che stanno lottando per la conquista della Coppa assoluta, ovvero Ragnar Bragvin Andresen, che è secondo nella classifica generale provvisoria a 4 gare dalla conclusione e Ludvig Søgnen Jensen, specialista delle prove sprint. Per chiudere il cerchio di nazioni presenti, dieci in totale quelle attese, manca solo la Svezia, che a giorni ufficializzerà l’elenco dei convocati, con in prima fila i leader della graduatoria provvisoria Robin Norum in campo maschile e Linn Soemskar fra le ladies.

 

C’è grande attesa poi per la pattuglia italiana, un mix di specialisti dello skiroll e fondisti della nazionale italiana. Il re dello sprint Alessio Berlanda, trentino di Villazzano, dopo un inizio stagione faticoso si presenta in buona condizione per la sfida di sabato pomeriggio per le vie del centro storico, ma dovrà guardarsi anche dalla sorpresa di questa stagione, ovvero il giovane cuneese Emanuele Becchis, senza dimenticare poi il rivale di sempre, il vicentino Emanuele Sbabo. Considerando che la settimana successiva sempre in Trentino, e più precisamente in Val di Fiemme, vanno in scena i campionati mondiali i tecnici italiani hanno deciso di schierare anche tre azzurri dello sci nordico, dai quali si aspetta molto anche nella sfida uphill della domenica, ovvero il moenese Mattia Pellegrin, il trentino Luca Orlandi e il pusterese Dietmar Noeckler, che lo scorso inverno ottenne la medaglia di bronzo nella team sprint ai mondiali di Falun con Federico Pellegrino. Tutti e tre alfieri delle Fiamme Oro. Da non dimenticare poi la Coppa Italia con tante sfide di categoria, dai piccoli ai senior, e dove sarà della partita anche il primierotto Bruno Debertolis.

 

 

Per gli organizzatori dell’Asd Charly Gaul Internazionale, coadiuvata dallo staff dall'Azienda Azienda per il Turismo di Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi sono giorni di duro lavoro e in particolar modo per allestire il percorso della sprint. “Sarà un tracciato di qualità – spiega il presidente del Comitato Organizzatore Elda Verones – che esalterà le gesta atletiche dei partecipanti. Per l’occasione prevediamo infatti una tipologia di asfaltatura temporanea e innovativa in Corso III Novembre e via Santa Croce. La prova sprint, sia per la Coppa del Mondo, sia per la Coppa Italia, si disputerà su un tracciato di 165 metri, con partenza nei pressi del Comissariato del Governo e arrivo a pochi metri da piazza Fiera”.

 

 

Si tratta di un’interessante opportunità di portare lo sport nei centri urbani, obiettivo da sempre di tutte le Federazioni e che l’organizzazione trentina è riuscita a realizzare.
Il programma prevede le qualificazioni della sprint a partire dalle 12.30 di sabato in via Santa Croce a Trento, alle quali seguiranno finali di Coppa del Mondo e poi qualificazioni e finali di Coppa Italia. Domenica poi le sfide di Coppa Italia dalle 9.30 e la Coppa del Mondo a tecnica classica in salita alle 10.30.

Aggiungi un commento