Categoria: 

KILOMETRO VERTICALE CHIAVENNA – LAGÙNCH

Maurizio Torri
25/7/2010

MARTIN DEMATTEIS & VALENTINA BELOTTI STABILISCONO I NUOVI PRIMATI MONDIALI:

Missione compiuta al Kilometro Verticale Chiavenna - Lagùnch. L’obiettivo dichiarato dell’edizione 2010 era provare ad attaccare, i primati mondiali dei forestali Marco De Gasperi (31’42”9) e Maria Grazia Roberti (40’34”2), e così è stato...

IN DOWLOAD TROVI LE CLASSIFICHE, IN PHOTOGALLERY TUTTE LE IMMAGINI DELLA GARA !!!

IN AREA VIDEO LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI...

Chiavenna (So): Questa mattina, sui 3.298m di sviluppo che dai 352mlsm di Loreto portano sino ai 1352 di Lagùnch, i migliori atleti della selezione azzurra della corsa in montagna hanno confermato il loro eccellente stato di forma ottenendo riscontri cronometrici strabilianti: Martin Dematteis (Atletica Valle Varaita) e Valentina Belotti (Runner Team 99) hanno infatti dominato la kermesse sondriese rispettivamente in 31’01” e 38’50”.

Loro, dunque, le nuovi migliori prestazioni cronometriche mondiali su km verticale senza utilizzo di bastoncini e con percorso omologato Fidal.

In classifica assoluta va segnalato la seconda piazza di Bernard Dematteis - 32’13” – (valle Varaita) e il 3° del lariano Fabio Ruga -34-29- (Recastello Radici). A seguire nelle posizioni che contano pure Massimiliano Zanaboni – 35’05”- (Atletica Valli Bergamasche), Jean Baptiste Simukeka – 35’34”- (Orecchiella di Garfagnana), Daniel Antonioli – 35’40”- (Cs Esercito), Nicodemus Biwott – 35’42” – (Farnese Vini Pescara), Davide Panzeri – 36’16” – (Osa Valmadrera), Stefano Silvani – 36’16” – (Gp Talamona) e Erik Panatti – 37’28” – (Gp Valchiavenna).

Nella gara in rosa, alle spalle della dominatrice di giornata, 2ª piazza per Maria Grazia Roberti – 40’50”- (Forestale Roma) e 3ª di Ilaria Bianchi – 42’37”- (Atletica Valle Camonica). Nella top ten di giornata anche Alice Gaggi – 43’13” – (Gs Valgerola), Maria Luisa Riva - 43’57”- (Valetudo), Alessandra Valgoi – 44’53”- (Atletica Alta Valtellina), Lorena Martinucci – 47’17” – (Gp Valchiavenna), Viviana Bianchi – 47’25”- (Atletica Comense), Cristina Bonacina – 47’41”- (Gp Talamona) e Lucia Pianta -50’17”- (Atletica Alta Valtellina).

Ai nastri di partenza, un’ottantina di concorrenti si sono dati appuntamento per quello che è divenuto un appuntamento fisso per gli amanti dell’only - up. Con partenza a cronometro gli start si sono susseguiti in rapida sequenza e via via ogni singolo atleta ha avuto modo di testare gambe e condizioni su un tracciato ottimamente segnate; un tracciato veramente muscolare nel primo tratto e un poco più corribile sul finale. I presenti non hanno che potuto applaudire le strepitose performance dei due azzurri che sciorinando una performance stratosferica hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro di questa gara.

Per i non agonisti, circa una quarantina tra grandi e piccini, da non dimenticare “Una Corsa con i Campioni… Insieme per la Vita” – la camminata a scopo benefico a sostegno dell’associazioni Gianluigi Nonini per la ricerca contro il cancro –.

Commenti Protagonisti:

Martin Dematteis: «Sapevo di stare bene e di trovarmi a mio agio su un sentiero come questo fatti di scalini sconnessi di diversa altezza. Sono partito conservando un po’ di energie in vista del tratto finale, quello più corribile. Giunto all’intermedio di 500m, ho visto che il record era alla mia portata… Ho stretto i denti e mi è andata bene. Sono felicissimo per questo 31’01” che è il nuovo record mondiale su questa distanza. Vorrei dedicare questo successo a mio fratello e alla mia ragazza».

Valentina Belotti: «Era il mio esordio su un Km Verticale e, sinceramente, non pensavo di andare così forte. Nel primo tratto ho tenuto come punto di riferimento Maria Grazia Roberti che mi precedeva di 30”. Quando l’ho passata ho poi continuato spingendo sino alla fine. Che dire, sono felice della vittoria ottenuta qui a Chiavenna e del nuovo primato conquistato. Sono entrambi risultati che mi danno morale in vista del proseguo di stagione. Mi attendono ancora come appuntamenti clou la terza prova dell’Italiano e i Mondiali di specialità».

Nicola Del Curto (Patron Comitato Organizzatore): «A livello organizzativo siamo davvero soddisfatti. La nostra non è mai stata, ne mai sarà gara da grandi numeri… Oggi però con i migliori azzurri e due atleti stranieri del calibro di Biwott e Simukeka, abbiamo toccato livelli forse mai sperati prima. Lo dimostrano, infatti, i nuovi record mondiali centrati da Dematteis e Belotti. Per il futuro l’obiettivo è provare a migliorarci ulteriormente facendo diventare la Chiavenna – Lagùnch una prova di livello internazionale. Per quanto riguarda la camminata, il test 2010 è stato superato, dalla prossima edizione arriveranno anche i numeri».

CONSULTA CLASSIFICHE

GUARDA LE FOTO

GUARDA VIDEO

Aggiungi un commento