Categoria: 

VALMALENCO ULTRA DISTANCE TRAIL 2021

Sottotitolo: 
Presentata ufficialmente a media e sponsor la 4ª edizione

7/7/2021
Tags: 
vut
valmalenco ultra distance trail
trail running
valmalenco
rifugio zoia
100 miglia del bernina
vut 35
SCOTT SPORT
df sport specailist
montane

Nella suggestiva location del Rifugio Zoia, al cospetto delle imponenti dighe di Campo Moro e all’ombra del Pizzo Scalino, sono stati dati numeri, nomi e programma di questo vero e proprio happening del trail running....

Road Valmalenco Ultra Distance Trail. In vista della 4ª edizione, in programma il terzo week end di luglio (da giovedì 15 a sabato 17), il comitato organizzatore della ultra disegnata sulle montagne di confine tra Italia e Svizzera ha presentato a media e sponsor tutte le novità di un evento che sta crescendo di numeri e livello.
 
Presenti anche diverse autorità locali a testimonianza di quanto la VUT sia radicata sul territorio. Al tavolo dei relatori si sono alternati i portavoce dei comuni di Lanzada, Caspoggio, Chiesa in Valmalenco e Torre Santa Maria.  
 
Nella suggestiva location del Rifugio Zoia, al cospetto delle imponenti dighe di Campo Moro e all’ombra del Pizzo Scalino, sono stati dati numeri, nomi e programma di questo vero e proprio happening del trail running.

 

 

 
TRE LE GARE PREVISTE:
Rispetto al 2019, VUT è crescita nei numeri e nelle distanze. Se la 90K (6000 m D+ 4 punti Itra. Gara griffata Scott con partenza venerdì sera alle 23.00 dal centro di Chiesa) resterà la prova principe, molto interesse hanno suscitato le due new entry 2021. Dopo il test event effettuato dal campione orobico Oliviero Bosatelli tutto pronto per il debutto della 100 Miglia del Bernina (160km 12.000 m D+, 6 punti Itra. Montane main sponsor tecnico). Non solo, in tema di novità quest’anno verrà proposta anche la VUT 35 (2700 m D+. Gara DF Sport Specialist).
 
La prima, più lunga e alpinistica, partirà giovedì 15 alle 11.00 da Piazza Garibaldi a Sondrio, entrerà vigneti di metà costa e nei paesi per poi toccare le alte quote attraversando tutta la testata della Valmalenco, prima di imboccare la parte conclusiva della VUT e concludersi nel nostro quartier generale a Caspoggio. La prova “più breve” (start fissato a Lanzada sabato mattina ore 9.00) è invece stata pensata per chi volesse approcciarsi al mondo trail senza strafare, e permetterà di valorizzare bellissimi scorci di Valmalenco disegnati tra i sentieri di Lanzada, Chiesa e Caspoggio.

 

 

 

 
LOGISTICA WORK IN PROGRESS:
Procede spedita la tracciatura del percorso da parte dell'organizzazione e la manutenzione dei sentieri da parte delle associazioni sempre molto attive sul territorio.  Tutti i volontari stanno lavorando alacremente per offrire itinerari in ottime condizioni. Sentieri dei quali potranno fruire anche i numeri turisti che avranno la Valmalenco come loro meta estiva.   
 
Per i giorni gara verranno posizionati due bivacchi provvisori: uno al ventina e uno in fondo alla Valle di Scerscen. Il Ventina sarà anche illuminato con una fotoelettrica dal versante opposto, come le precedenti edizioni.
 
L'obiettivo del comitato organizzatore è di proporre un format quanto più simile agli anni passati; per evitare assembramenti il briefing sarà sostituito da un video inviato agli atleti prima della gara. Confermato invece quello in griglia di partenza.

 

 

 
NUMERI E NOMI:
La lista partenti è in costante aggiornamento. In vista della chiusura iscrizioni fissata per il 12 luglio, oltre 500 atleti da 12 differenti nazioni hanno già confermato la loro presenza. Sfogliando la starting list sulla 160 spiccano i nomi di Oliviero Bosatelli, Peter Kienzl e Lisa Borzani. Se sulla 90 i favori dei pronostici al momento sono per Jimmy Pellegrini e Laura Besseghini, nella 35 attenzione a Bernard Dematteis, suo fratello Martin, Andrea Prandi e Giovanni Rossi.
 
Per numeri, maggiori informazioni e iscrizioni: www.ultravalmalenco.com

 

Aggiungi un commento