Karpos

Karpos

Karpos

Categoria: 

LAFUMA TRAIL MONTE CASTO 2011 (BI)

Maurizio Torri
1/11/2011

OLTRE 700 I CONCORRENTI X QUELLA CHE DI FATTO E' UNA SUPERCLASSICA DI FINE STAGIONE

Una splendida giornata di sole e una temperatura gradevole hanno accompagnato la sesta edizione del Lafuma Trail del Monte Casto che si è corso domenica scorsa ad Andorno Micca...

IN DOWNLOAD TROVI LE CLASSIFICHE DI GARA!!

Un successo veramente notevole a livelli di numeri di partecipazione con oltre 700 atleti partenti e a livello qualitativo con un parterre di caratura nazionale e internazionale, Maurizio Scilla e il G.S.A. Pollone possono essere fieri del risultato ottenuto. Il percorso reso ancor più bello dal cielo terso nella parte alta del tracciato,attraversava alcuni gioielli del Biellese, come il Monte Casto, gli alpeggi di Monduro e Carcheggio, l'alpe Massaro, l'alpe Scheggiola e l'alpeggio dell'Artignaga, il panorama spaziava dal Gran Paradiso, al Monviso, al Monte Rosa e alle Grigne.

Sui 46 km e 2300m di dislivello in campo maschile, assoluto protagonista della prova è stato l'atleta nazionale trail Daniele Fornoni, passato con oltre 2' di vantaggio al controllo del 22 km al Rifugio Piana del Ponte. Ad inseguirlo come due segugi, altri 3 grandi campioni, il nepalese Dawa Sherpa, icona del mondo trail, il valdostano Diego Vuillermoz e il bergamasco Fabio Bazzana. Daniele Fornoni tagliava per primo il traguardo dopo 4h15'00", un tempo molto più alto dell'edizione 2010, a causa di alcune varianti inserite quest'anno che hanno reso la gara molto più impegnativa. Dopo un minuto e 10 secondi giungevano Sherpa e Vuillermoz, che avendo fatto molti km insieme, hanno deciso nel vero spirito trail di tagliare il traguardo mano nella mano, occupando cosi' la seconda posizione insieme.

Da sottolineare che Daniele Fornoni, sempre presente alle sei edizioni della gara, ha come peggiore risultato un quarto posto! Primo biellese a tagliare il traguardo, al dodicesimo posto, il giovane Luca Grometto alla sua prima esperienza in una competizione così lunga, autore di una grandissima prova.

Per quanto riguarda le donne, la vice campionessa del mondo di trail Cecilia Mora ha dovuto abbandonare i sogni di vittoria al 33 km, vittima di una caduta, che ha lasciato il segno, ha voluto continuare, con vero spirito combattivo e ha chiuso al quarto posto. La vittoria è andata così alla biellese Marcella Belletti che ha chiuso nel tempo di 4h59'17", tre minuti dopo giungeva la nazionale trail Cinzia Bertasa, mentre sul terzo gradino del podio saliva la giovane elbana Margherita Battini in 5h04'38". Un'altra biellese è entrata nelle prime dieci e si tratta di Barbara Cravello.

Sul tracciato di 21km, un altro bel gesto sportivo, a tagliare per primi il traguardo due atleti, il colombiano Juan David Orozco Sanchez e Danilo Lantermino che hanno chiuso nel tempo di 1h38'00", al terzo posto il nazionale trail Marco Zarantonello, seguito da Marco Zanchi, quinto il primo biellese, il giovane Luca Valz.

In campo femminile dominio incontrastato per la campionessa del mondo trail, la francese Maud Gobert che ha chiuso ottava assoluta in 1h48'50", al secondo posto Lisa Borzani e al terzo Yvonne Kuszell.

Al momento delle premiazioni, lo svizzero Marco Gazzola, protagonista assoluto al Tor des Geants è stato premiato con un trofeo speciale come Spirito Trail dell'anno dal simbolo del mondo trail il nepalese Dawa Sherpa. Il pasta party e la festa conseguente sono proseguiti fino alle 18, quindi una vera festa del trail!

il commento dell'organizzatore Maurizio Scilla: " Il lavoro di un anno intero è stato ripagato dai sorrisi e i complimenti degli atleti al momento del loro arrivo, ma tutto ha funzionato al meglio grazie alla collaborazione del GSA Pollone e dei tanti volontari. Questa manifestazione continua a crescere, quest'anno al via 45 atleti francesi, un atleta dall'Olanda, moltissimi da fuori regione, (un autobus è partito dal Veneto e uno dalla Lombardia. Questa gara è stata quindi un ottimo veicolo pubblicitario per il nostro territorio, spero in futuro che le istituzioni pubbliche diano più credito alla manifestazione".

CLICCA QUI X CONSULTARE LE CLASSIFICHE!!

Aggiungi un commento