Categoria: 

COMANO URSUS EXTREME TRAIL 2019 - COMANO TERME (TN)

Sottotitolo: 
Al via in 250 da 11 nazioni...

29/5/2019
Tags: 
Comano Ursus Extreme Trail 2019
comano terme
trentino
trento
trail running

Ultime ore di vigilia per la quarta edizione della Comano Ursus Extreme Trail, che sabato 1 giugno vedrà schierati al via 250 runner....

In programma due percorsi, lungo da 60 km (4800 metri di dislivello) e corto da 28 km (dislivello 2400 metri). Lo start verrà dato alle 6 per gli iscritti alla CUET 60 km e alle 9 per quelli della CUET 28 km, con partenza e arrivo al Passo del Durone, nel cuore delle valli Giudicarie.

La gara organizzata dalla dinamica Comano Mountain Runners sta ricevendo sempre maggiori apprezzamenti, legati all’alta spettacolarità dei percorsi di gara e, non ultimo, alla grande attenzione riservata alla cura degli stessi e alla sicurezza degli atleti, nonché all’aspetto della ecosostenibilità, che da sempre guida l’operato del gruppo presieduto da Marco Buratti.

Ne è felice conferma la risposta arrivata anche da oltre confine, tant’è che sabato saranno ben undici le nazioni rappresentate in starting list. Oltre ai tanti appassionati italiani, in rappresentanza di Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Lazio, nell’elenco iscritti figurano anche runner provenienti da dieci nazioni straniere. C’è chi, per essere al via, arriverà dalla Spagna, dalla Germania, dalla Gran Bretagna e dalla Francia, ma anche da Russia, Polonia, Belgio e Svezia. Non mancheranno rappresentanti di altri continenti, con iscritti anche dagli Stati Uniti e addirittura da Singapore, rappresentato da Mitsuji Konoshita.

Per garantire loro la massima sicurezza il nutrito staff di volontari della società organizzatrice, guidato dai responsabili di percorso, ha lavorato alacremente su tutto il tracciato di gara, che ora si presenta nella propria miglior veste, pronto ad accogliere i 200 e più concorrenti. Il lavoro principale ha riguardato i transiti in quota, lungo le creste, dove la neve in certi tratti superava il metro d’altezza.

Le previsioni meteo, dopo il tormentato mese di maggio, annunciano al momento bel tempo, che potrà rendere più piacevole e godibile la fatica degli atleti in gara. Tra i tratti distintivi del percorso lungo, ci saranno il celebre “giro delle Cime”, caratterizzato da un paesaggio mozzafiato, e i passaggi dalla Val Lomasona, dal Monte Brento e dal Monte Casale, con le splendide "creste della Val Marcia" inserite invece nel tracciato di 28 km.

Nel pomeriggio sempre di sabato 1 giugno si rinnoverà anche l’appuntamento riservato ai più piccoli, il MinitrAil, con 5 differenti percorsi a seconda delle categorie e fasce d’età, dai Baby fino agli Allievi (2001-2003, 6 km). La quota d’iscrizione, pari a 5 euro, sarà devoluta interamente all’AIL, l’Associazione Italiana Leucemia.

 

Info: comanomountainrunners.it

Aggiungi un commento