Categoria: 

VALCHIAVENNA SKYRACE 2018 - SAN GIACOMO FILIPPO (SO)

Sottotitolo: 
Dominio Valetudo-Serim: vincono Simukeka e Niyorora..

19/8/2018
Tags: 
valchiavenna skyrace 2018
san giacomo filippo
sondrio

Gli atleti della Valetudo-Serim non hanno avuto rivali nell’ottava edizione della Valchiavenna Skyrace...

Gli atleti della Valetudo-Serim non hanno avuto rivali nell’ottava edizione della Valchiavenna skyrace. Sui sentieri della valle del Truzzo il ruandese Jean Baptiste Simukeka (primo) e il keniano Dennis Kiyaka (secondo) hanno fatto il vuoto nella prova maschile sin dai primi chilometri, mentre la ruandese Primitive Niyirora ha staccato tutte le avversarie già in salita.

 

 

 

La sfida maschile..

Kiyaka è partito forte, ha accumulato un minuto di vantaggio ed è passato per primo al Gpm del Truzzo, staccando di 15” il compagno di squadra Simukeka.  Nel frattempo uno dei possibili protagonisti, il vincitore dell’edizione del 2017 Luca Carrara, si è ritirato dopo pochissimi chilometri.

 

Per i runner africani è svanita un’altra fonte di preoccupazione. Simukeka, al termine delle salite più dure, ha superato il compagno-rivale e non si è più fermato. Il suo vantaggio è cresciuto chilometro dopo chilometro. Ha tagliato il traguardo di San Bernardo in 2h04’34”. Successo sì, ma niente record del percorso. Simukeka ha impiegato, infatti, sei secondi più di Fabio Ruga, detentore del record grazie al 2h04’28” dell’edizione 2016. Kiyaka è arrivato secondo con un buon 2h09’09”. Terzo posto per Erik Panatti del Gp Valchiavenna, che ha chiuso in 2h13’02”.  Seguono nell’ordine  Dario Rigonelli, Dario Martocchi, Luca Albini, Andrea Grilli, Michele Penone, Claudio Tagliaferri e Valentino Bedognetti.

 

 

 

 

Niyrora da record...

 

Tra le donne Primitive Niyirora (Valetudo Serim) ha vinto con il tempo record di 2h38’22”. La ruandese del 1994 ha fatto meglio di Elisa Buzzoni, abbattendo il vecchio primato di oltre due minuti. Un risultato straordinario, salutato dal pubblico valchiavennasco con un lunghissimo applauso. Secondo posto per Fabiana Rapezzi dell’Osa Valmadrera (2h47’21”) e terza piazza per la colichese del Santi Lorenza Combi in 2h49’46”. Quarta posizione per Sarah Palfrader dell’Atletica Alta Valtellina (2h50’15”) e quinta per Elisa Pallini del Cortenova (2h52’09”).  

 

Clicca qui per classifiche!!

Aggiungi un commento