.

Categoria: 

SKY RACE MONTE CAVALLO PIANCAVALLO, AVIANO (PN)

Maurizio Torri
8/9/2010

Meno quattro giorni alla partenza della Sky Race Monte Cavallo:

Il percorso è già segnalato con oltre quattrocento bandierine. Si prevede un weekend con tempo bello e temperature estive...

Domenica mattina partirà la terza edizione della Sky Race Monte Cavallo. Per il Team Montanaia Racing tutto è pronto, il tracciato è perfettamente segnalato già da sabato scorso con oltre quattrocento bandierine gialle.

Le iscrizioni continuano ad arrivare alla segreteria operativa, il comitato organizzatore prevede di superare la quota record di duecento partecipanti. Mercoledì sera si chiuderanno le iscrizioni con il bonifico on line, metre le preiscrizioni di chiuderanno ufficialmente venerdì sera. Sarà a discrezione del comitato organizzatore accetare altre iscrizioni nei giorni seguenti.

La Sky Race Monte Cavallo è valida anche come ultima prova del Trofeo Sky Race Fvg, in testa, nella classifica provvisoria dopo due gare, ci sono Lavina Garibaldi e Tadei Pivk, vincitore della Becca di Nona in Valle d’Aosta lo scorso fine settimana e nuovo Campione Italiano di skyrunning.

Il programma della manifestazione prevede che il sabato sera a partire dalle ore 18 ci sia la riunione tecnica di presentazione della gara con le ultime indicazioni sulle previsioni atmosferiche. Inoltre ci saranno anche i racconti di Michele Pontrandolfo esploratore solitario al Polo Nord testimonial d’eccezione della gara.

Domenica mattina subito dopo la partenza della gara riservata agli adulti partirà la "Sky Race dei ragazzi". I ragazzini correranno lungo un percorso più breve e meno impegnativo.

Percorso

Il percorso della gara si sviluppa nel gruppo montuoso Col Nudo-Cavallo, tra le province di Pordenone e Belluno.

La manifestazione avrà luogo a Piancavallo, nota località turistica, situata ai piedi dell'omonimo gruppo. Il monte Cavallo, detto anche Cima Manera dall’inconfondibile forma ben visibile da tutta la pianura friulano-veneta, insieme con i suoi satelliti, il Cimon dei Furlani, il Cimon di Palantina, il Monte Tremol e Colombera, verrà interamente aggirato per un totale di circa 20 Km e 1650 m di dislivello in salita. La partenza avverrà presso il Ristorante Roncjade (1270 mt).

Con orientamento NORD-NORD-EST si scende verso il Pian delle More e in circa 3-4 km. di strade sterrate e poi percorrendo il sentiero 925,ci si porterà all’antica sorgente naturale del Tornidor per poi dirigere verso l’erta Val Grande e raggiungere faticosamente l’omonima Forcella (1926 mt.) situata tra il Monte Caulana e il ramo nord-orientale del Monte Lastè.

Attraversando l’altipiano carsico dell’alta Val Sperlonga, e con mirabili panorami sulle Dolomiti Cadorine e di Sinistra Piave, si incomincia ad aggirare con direzione SSO tutto il versante Nord del gruppo del Cavallo. Transitando alla Forcella Lastè (2040 m) punto più alto della nostra attraversata, si scenderà rapidamente verso il Rifugio Semenza (2020 m) per imboccare la Val de Piera a destra sul sentiero 926.

Con veloce discesa e rasentando la Cima delle Vacche, si raggiungerà il punto più basso del nostro itinerario: Malga Pradosàn, a 1338 mt. Da località Pian delle Lastre avrà inizio l’ultima lunga risalita. Dapprima su strada sterrata e poi per vecchi pascoli attraversati dal sentiero 923, si raggiungerà con andamento regolare la bella conca della Casera Palantina (1521 mt.).

Ora dirigendosi verso SSE il percorso si fa più ripido e tutto d’un fiato condurrà direttamente a Forcella La Palantina (1778 mt). Lasciati alle spalle la Val Belluna e le sue Dolomiti con il lago di Santa Croce e il vasto altipiano del Cansiglio, si ridiscende rapidamente alla Baita Arneri (1627 m).

Da qui percorrendo in leggera salita il panoramico sentiero Gerometta, ci si porta ad incrociare il sentiero CAI 924 in Val Sughet, sotto le meravigliose balze rocciose del Cimon dei Furlani, della Palantina e della Cima Manera. Con ripida discesa, in direzione sud, si arriverà rapidamente a Casera Capovilla, da dove in breve si raggiungerà l'arrivo presso il Ristorante Roncjade.

Aggiungi un commento