Karpos

Categoria: 

RED ROCK: DOMENICA 22 AGOSTO ATTESO ESORDIO NEL CIRCUITO IRIDATO

Maurizio Torri
12/8/2010

A 10 GIORNI DALLA GARA GIA' 120 ISCRITTI. SULLA BREVE SFIDA FREGONA - CASSI, SULLA LUNGA CONFERMATI BRIZIO E BONFANTI!!

Dopo il tricolore 2008, la proloco di Vezza d’Oglio è pronta alla sfida iridata. Già perché la 5ª edizione della Red Rock SkyMarathon vede inserita la kermesse bresciana come tappa del Skyrunner® World Series Trial. In calendario per domenica 22 Agosto e proposta nella solita formula da 43,1 km e 27km, quest’anno la manifestazione ideata da Paolo Gregorini e il suo staff assegnerà quindi punti preziosi in chiave mondiale

«Nonostante la vetrina iridata, il confermare le 200 presenze fatte registrare lo scorso anno ci andrebbe bene – ha esordito il presidente del Comitato Organizzatore -. Con percorsi interamente disegnati all’interno del Parco nazionale dello Stelvio sia la SkyMarathon, sia la SkyRace non presentano punti particolarmente tecnici o insidiosi; sono gare da correre. Ideali per skyrunner, atleti della corsa in montagna desiderosi di cimentarsi su distanze più lunghe, ma anche per chi arriva dai Trail». Una gara bella da correre, dunque, ma anche da seguire: «Sicuro – ha proseguito Gregorini -. Abbiamo diversi punti a dir poco panoramici ove applaudire ogni singolo concorrente e godersi le varie fasi di gara. Dal Monte Pagano e da Cima Rovaia si gode di un panorama splendido, che spazia dal gruppo dell’Adamello fino alle cime del gruppo del Bernina e del Disgrazia. Non bisogna poi dimenticare che la gara attraversa sia sul Monte Pagano, che sulla Cima Rovaia, le fortificazioni della seconda e della terza linea del fronte italo-austriaco della prima guerra mondiale, recentemente restaurate»

Focalizzando l’attenzione su gli atleti, a 10 giorni dalla gara, già 120 concorrenti risultano iscritti: «Considerando che il boom di adesioni solitamente arriva gli ultimi due giorni, la cosa ci fa oltremodo piacere. Ciò vuol dire che in questi 5 anni si è lavorato bene e che, nonostante le concomitanze, la Red Rock sta diventando un appuntamento fisso per molti skyrunner». Ecco quindi trapelare i nomi dei primi big: «Sulla sky da 27km dovrebbe essere sfida a due tra il vincitore 2009 Claudio Cassi e l’ex forestale Lucio Fregona. Conoscendoli direi che azzardare un pronostico sarebbe quantomeno inappropriato… Una cosa è certa, con loro in campo il record della gara è sicuramente a rischio».

Tra i primi a confermarsi sulla lunga la campionessa mondiale ISF Emanuela Brizio e il due volte vincitore Fabio Bonfanti: «Quello con la Red Rock, per me, è ormai un appuntamento fisso – ha confermato lo skyrunner di Fiorano al Serio da quest’anno in forze all’Altitude -. Quella proposta dalla proloco di Vezza d’Oglio è una gara che mi piace per tipologia e organizzazione. Non è la classica “sky” spacca gambe; è praticamente tutta da correre. Il passaggio su diversi alpeggi e rifugi, ma soprattutto il tratto della Valgrande sono fantastici. Tra i punti di forza di questa gara vi sono pure pubblico sempre caloroso e la zona arrivo. Sarà che Vezza d’Oglio è una località abituata a ospitare eventi sportivi di rilievo, ma qui ogni atleta è sempre accolto da un applauso».

Per chi fosse interessato, le iscrizioni sono aperte. Per confermare la propria adesione clicca www.redrockskymarathon.com e accedi all’apposito link.

Per informazioni contattare:

Gregorini Paolo 339 35 044 08

Zampatti Crescenzio 339 61 422 76

Pro Loco di Vezza d’Oglio 0364.76131

info@redrockskymarathon.com

Aggiungi un commento