.Scarpa

Categoria: 

OROBIE SKYRAID... MONDIALE A SQUADRE IL 4 LUGLIO

Maurizio Torri
10/6/2010

PRESENTAZIONE AL PALAMONTI X IL MONDIALE SQUADRE GRIFFATO FLY-UP:

Nella sede del Cai Bergamo presentata alla stampa locale la quarta edizione di Orobie Skyraid che il prossimo 4 luglio assegnerà il campionato mondiale di skyrunning per team e nazioni. A fare gli onori di casa il presidente Paolo Valoti affiancano da Mario Poletti responsabile dell’evento. Non solo skyrunning la prima domenica di luglio, ma con la Family Run un’occasione per tutti, campioni e appassionati, per correre in montagna.

Bergamo– Con la presentazione di questa sera presso il Palamonti di Bergamo, l’organizzazione dell’Orobie Skyraid mette a punto ogni aspetto dell’evento. Tra meno di un mese il Sentiero delle Orobie diventerà il palcoscenico dell’evento di skyrunning più importante della stagione, con l’assegnazione del titolo iridato di specialità. Infatti il prossimo 4 luglio la quarta edizione dell’Orobie Skyraid ospiterà il Campionato Mondiale ISF per Team, non solo per nazioni ma anche per squadre “private”.

«Molto tempo è trascorso dall’impresa solitaria di Mario Poletti nel 2005 e del suo record di percorrenza del Sentiero delle Orobie – ha commentato Paolo Valoti, presidente del CAI Bergamo – e non vi è dubbio che l’aver trasformato quell’iniziativa in una competizione di skyrunning, ha dato una ventata di modernità contribuendo ad aumentare la conoscenza del nostro territorio».

Il lavoro organizzativo dell’Orobie Skyraid è affidato a FlyUp supportata dal prezioso contributo del CAI di Bergamo e da tutte le sottosezioni del Club Alpino nella provincia bergamasca.: uno sforzo che vedrà oltre 400 uomini impegni lungo gli 84 chilometri del sentiero che assisteranno i concorrenti in gara, e che supporteranno anche l’evento Family Run al Passo della Presolana.

«Abbiamo voluto riproporre la corsa delle famiglie per trasformare un evento agonistico in un momento di gioia e partecipazione sportiva in grado di coinvolgere tutti, adulti e bambini – ha sottolineato Mario Poletti – e l’evento sarà impreziosito dalla presenza di numerosi campioni bergamaschi». Hanno già dato la propria disponibilità l’ex ciclista Beppe Guerini e il maratoneta Migidio Bourifa, presenti alla conferenza stampa al Palamonti, ma l’elenco degli invitati prosegue con l’ex sciatrice Paola Magoni e il “falco della Presolana” Paolo Savoldelli.

Un grande evento in montagna richiede un livello di sicurezza di alto livello che verrà gestito e coordinato dal nuovo responsabile della Delegazione orobica del Soccorso Alpino, Renato Ronzoni, anch’egli presente alla conferenza stampa al Palamonti e che ha dato la piena disponibilità della sua struttura e delle sette sezioni di cui è composta il Soccorso Alpino in bergamasca.

L’Orobie Skyraid è una prova di skyrunning a squadre composte da tre staffettisti: il primo frazionista percorre il tratto "SkyMarathon" di 42 chilometri con partenza da Valcanale e transito dai rifugi Alpe Corte, Laghi Gemelli, Fratelli Calvi, Brunone e arrivo al Rifugio Coca. La seconda prova è la "SkyRace" che parte dal Coca e attraverso il Rifugio Curò si chiude al Rifugio Albani dopo 30 chilometri. Al terzo compagno di squadra spetta il tratto più tecnico, il sentiero attrezzato del Passo della Porta, definito "SkyClimbing" con passaggio per il Monte Visolo e traguardo al Passo della Presolana.

Sul sito www.orobieskyraid.it gli aggiornamenti che nei prossimi giorni verranno presentati dall’organizzazione, mentre il prossimo appuntamento è fissato per martedì 15 giugno al Pirellone a Milano per la presentazione dell’evento mondiale in Regione Lombardia.

Aggiungi un commento