Categoria: 

LIMONE EXTREME – MIGU RUN SKYRUNNER® WORLD SERIES FINAL

Sottotitolo: 
Save the date, il 31 maggio aprono le iscrizioni....

29/4/2019
Tags: 
LIMONE EXTREME 2019
limone sul garda
dynafit
skyrunning
MIGU RUN SKYRUNNER® WORLD SERIES FINAL

Venerdì 18 e sabato 19 ottobre torna la Limone Skyrunning Extreme con 4 appuntamenti da non perdere

Quella 2019 sarà un’edizione ricca di novità: il vertical del venerdì andrà in scena nel tardo pomeriggio di venerdì così da regalare ai concorrenti una salita e un arrivo in cima vista lago, impreziosito dalle luci del tramonto. Il giorno successivo sarà la volta di Limone Skyrunning Extreme e prova Skymaster su due tracciati da veri gourmet delle corse a fil di cielo. Per gli amatori e i neofiti, da non perdere la 10k.

 

 
Ma andiamo per ordine. Forte dei consensi ottenuti negli ultimi anni, per la 7ª volta consecutiva la kermesse dell’Alto Garda è stata scelta come finale del Migu Run Skyrunner® World Series. Un riconoscimento meritato sul campo per un comitato organizzatore e una location che molto hanno fatto per valorizzare atleti e circuito. Per la stagione che sta per cominciare il nuovo format di coppa prevede che la tappa conclusiva, quella chiamata a decretare re e regina dell’estate, debba andare in scena su un percorso inedito riservato all’élite mondiale; al via saranno quindi ammessi solo gli atleti che nel corso della estate avranno guadagnato sul campo il pass per la prova definita Skymaster. Questa sfida andrà in scena sul percorso classico della Limone Extreme con l’aggiunta di una parte altamente spettacolare proprio sotto la cima del Monte Carone. La prova Skymaster partirà alle ore 13.30 di sabato 19 ottobre, avrà uno sviluppo di 27km e un dislivello positivo di 2600m.

 

 

 
Nessuna paura, il gran gala dello skyrunning continuerà a essere un evento per tutti, una gran festa di fine stagione. Infatti, resta confermata, confermatissima la Limone Skyrunning Extreme. Anche qui, alcune sostanziali novità. Innanzitutto l’orario di partenza, anticipato alle ore 9 per dare la possibilità a ogni singolo atleta di godersi le fasi conclusive della sfida mondiale. L’altra modifica riguarda il tracciato che eviterà ai concorrenti la durissima risalita sul Vertical della Mughéra rendendo la gara sostanzialmente meno dura, ma sempre altamente spettacolare con i suoi 21km di sviluppo 2000m di salita e la medesima ultima funambolica discesa che ha contribuito a creare il mito della Limone Extreme.
 

 

Restando in tema di conferme, confermatissima anche la partnership con Dynafit (brand di riferimento per gli sport endurance di montagna e main sponsor dell’evento per il 4° anno consecutivo). Promosso sul campo e riproposto anche quest’anno il progetto #donna4skyrace sulla 10k non agonistica; un bel modo per avvicinare sempre più donne al mondo delle corse in montagna d’alta quota.

Aggiungi un commento