Categoria: 

DYNAFIT TRAIL RUN3

Sottotitolo: 
Vincono Hannes Namberger & Oriol Cardona Coll

23/9/2020
Tags: 
dynafit trail run3
dynafit
austria
imst
skyrunning
trail running
mountain running

Con due successi di tappa e un secondo posto l’alpino del Team Laspo Daniel Antonioli centra la seconda piazza finale team al fianco di Jakob Herrmann.

Una 3 giorni di vero skyrunning quella proposta da Dynafit sulle montagne tirolesi intorno a Imst. Un lungo week end di gare (sviluppo totale 70km 5150 m up) che ha visto primeggiare grazie alla sommatoria dei tempi la squadra ispanico - tedesca composta da Hannes Namberger & Oriol Cardona Coll con finish time di 3h22’20”.

 

 

Secondi con due successi di tappa si sono invece piazzati Daniel Antonioli e Jakob Herrmann (3h22’30”). L’azzurro di skyrunning a conferma di uno stato di forma eccellente ha fatto siglare il migliore crono nella vertical iniziale ed giunto secondo in volata nella tappa intermedia.

 

 

 

 

Battaglieri sino alla fine l’inedito duo Antonioli - Herrmann hanno vinto pure la sky finale a team. La loro performance non è però riuscita a  scalzare dalla prima piazza finale Namberger e Cardona Coll.  A completare il podio maschile sono stati Ivan Paulmichl e Philipp Bachl (3h52’38”).

 

 

Nella gara in rosa vittoria mai in discussione per il duo Dyna composto da Marcela Vasinova e Rosanna Buchauer che hanno concluso le tre prove previste con finish time di 4h46’56”. Sul podio con loro sono salite Stefanie Koller – Lisa Bamberger (5h18’00”) e Alisha Roetzer – Lea Naegele (5h21’27”).

 

 

IL FORMAT DAVVERO SINGOLARE

La tre giorni austriaca è partita con una vertical di 6km (900mup) con start dalla località sciistica di Jerzens e che di fatto risaliva il monte Hochzeiger. Ai fini della classifica si teneva conto della somma dei due tempi di ascesa. La seconda tappa prevedeva una prova differente (29km con 1700m up e 26km) per i membri del team e medesimo arrivo al quartiere generale di Imst. Anche in questo caso un minore crono di percorrenza era fondamentale per guadagnare un migliore piazzamento in classifica.   Gran finale, domenica, con una sky da correre in coppia da 33km con 2.270 metri di dislivello positivo e altrettanti di discesa. Il ranking era dato dalla somma dei tempi dei componenti della squadra nelle prime due tappe sommato al tempo dell'ultima prova

Aggiungi un commento