Categoria: 

VALTELLINA OROBIE

Sottotitolo: 
Gara confermata, nuovo logo e 5 testimonial d'eccezione...

27/1/2021
Tags: 
scialpinismo
skialp
valtellina orobie
polisportiva albosaggia
albosaggia
parco delle orobie
fisi

Per l’occasione, è stato proposto anche un nuovo logo tenuto a battesimo da ben 5 testimonial, gli atleti della nazionale “Made in Albosaggia”....

Road to Valtellina Orobie. Neanche il tempo di riprendersi dalle fatiche organizzative del Trofeo Gino Berniga e la Polisportiva Albosaggia è pronta a ripartire mettendo in cantiere la super classica del Meriggio valida come prova unica di campionato italiano Fisi team per il settore assoluto. La data, segnata mesi fa sul calendario gare, è stata confermata: domenica 14 febbraio. Il paese incastonato nelle Alpi Orobie – conosciuto la sfrenata passione per lo skialp - riprende così il filo di una storia che dura da decenni e che solamente una volta, lo scorso anno, è stata annullata cedendo il passo all’emergenza sanitaria. Complice l’innevamento eccezionale, e forti dei positivi responsi ottenuti domenica scorsa, gli uomini del presidente Gianluca Cristini  sono pronti ad alzare il sipario su una 34ª edizione che ha il sapore anche di un nuovo inizio.

 

 

 

 

CINQUE TESTIMONIAL DI LIVELLO PER IL NUOVO LOGO:

Non a caso, per l’occasione, è stato proposto anche un nuovo logo tenuto a battesimo da ben 5 testimonial, gli atleti della nazionale “Made in Albosaggia” Michele Boscacci, Giulia Murada, Rocco Baldini, Silvia Berra e Alba De Silvestro. Quello di domenica 14 febbraio non sarà un punto d’arrivo, ma solo una tappa intermedia. L’obiettivo non è un segreto, Albosaggia si è candidata ad ospitare le gare di scialpinismo alle Olimpiadi Invernali nel 2026 quando - questo l’auspicio - la specialità sarà nel gotha degli sport dei cinque cerchi. Nell’attesa, le pendici del Meriggio, l’arena in cui tutti i più grandi degli ultimi anni si sono confrontati, torneranno ad essere teatro dell’ennesima avvincente sfida. Ai nastri di partenza e sul tecnico itinerario disegnato all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi, sono attesi i migliori binomi nazionali. Lo spettacolo è assicurato.

 

 

 

 

 

GARANTITO PERCORSO TECNICO E TANTA, TANTA PASSIONE:

Anche in assenza di pubblico per le note norme anti Covid, all’evento sarà infatti dato ampio risalto mediatico. Per incentivare la presenza degli atleti e rafforzare il legame con quanti raggiungono Albosaggia per partecipare alla competizione gli organizzatori della Polisportiva stanno moltiplicando gli sforzi. Nel frattempo due capisaldi sono garantiti: un tracciato da veri gourmet e tanta, tanta passione.

Aggiungi un commento