.

Categoria: 

Una debuttante che corre veloce. Presentato alla stampa il Trofeo Marmotta

Maurizio Torri
12/3/2009

Alla 2ª edizione è prova unica di Campionato Italiano a coppie di scialpinismo. La gara altoatesina presentata oggi in Val Martello. Scenari da favola per i partecipanti con le cime dell’Ortles Cevedale. Appuntamento il 22 marzo con emozioni a go-go

Ci hanno provato, ma esternare le impressioni e le soddisfazioni che proveranno gli atleti nello scollinare sui punti più belli, duri e tecnici del Trofeo Marmotta di scialpinismo, per gli organizzatori della Val Martello non è stato facile.
Oggi i dirigenti della ASV Martello e di Alpenverein hanno presentato alla stampa la gara del 22 marzo prossimo, la seconda edizione del Trofeo Marmotta che, in 12 mesi, da “debuttante” è passata a “maestra”. Infatti la manifestazione è inserita nel calendario nazionale ad assegnare il titolo di campione italiano a coppie.

Una gara che lo scorso anno ha aperto la strada allo scialpinismo in Alto Adige, primo evento di questa disciplina, e che ora è in compagnia di altre quattro manifestazioni.

Emozioni a go-go insomma domenica 22, perché la neve, come su tutto l’arco alpino, è tantissima (in totale, sulle vette della Val Martello, ne sono scesi otto metri ed ora il manto assestato misura 2,5 metri), ma soprattutto quando gli atleti raggiungeranno la Cima Marmotta a 3300 metri dopo una lunga e faticosa ascesa, di fronte si troveranno le cime del Brenta, dell’Adamello e della Presanella, alla loro sinistra Cima Venezia nel gruppo dell’Ortles e alla loro destra il Gran Zebrù ed il Gruppo del Cevedale.

Egon Oberhöfer, direttore di gara, Martin Stricker, segretario generale, e Leander Regensburger, responsabile della comunicazione della ASV Martello, hanno spiegato con dovizia di particolari cosa proporrà il 2° Trofeo Marmotta, che sarà aperto agli atleti senior ed espoir (under 23), e su un percorso ridotto a junior e cadetti (gara a coppie), ma anche agli amatori (gara individuale).

Un gran lavoro per i responsabili dell’evento, che hanno già effettuato numerosi sopralluoghi per mettere in sicurezza il percorso di gara e trovare eventuali tracciati alternativi nel caso in cui dovesse nevicare ancora e si verificassero problemi tecnici.

Per questa gara ci saranno grandi forze in campo. Ben 70 sono le persone del locale soccorso alpino (con l’ausilio dei cani da valanga), 30 volontari e ben due elicotteri.

La gara proporrà davvero il meglio dello scialpinismo della zona e sarà solo un punto di passaggio nell’attività del comitato organizzatore che non si fermerà - hanno affermato i responsabili - a questa esperienza. La manifestazione prevede la partecipazione di oltre 200 concorrenti, e contribuirà anche alla promozione della vallata che si sta affacciando sempre più sul turismo sportivo.

L’attività in questo settore ha pure risvegliato negli appassionati locali e della Val Venosta la voglia di agonismo, e così ora l’ASV Martello ha pure la sua squadra agonistica con 6 elementi: Anton Steiner, Klaus Wellenzhon, Alexander Eberharter, Tobias Blaas e Kurt Plattner. Formeranno così tre coppie, che saranno in gara domenica 22 nel Trofeo Marmotta.

Significativi i dati tecnici della gara, che prenderà il via in Alta Val Martello alle ore 8.45 (mass start) e comporterà un dislivello di sole salite pari a 1.869 metri sulla distanza dei 17,6 chilometri, ridotti a 1.159 metri e 12,7 km per cadetti e junior.

L’arrivo della prima coppia è previsto verso le ore 10.45. Le iscrizioni stanno intensificandosi e così il 2° Trofeo Marmotta si annuncia ancor più un evento di successo.

Un successo reso possibile anche dalle partnership di Südtirol, Raiffeisen, Sel, Röfix, Dynafit, Sportler e dalle società di volontariato locale. Il Trofeo Marmotta fa parte anche della Coppa Dolomiti.

Info: www.marmotta-trophy.it

Aggiungi un commento