Karpos

Categoria: 

TROPHÉE DES GASTLOSEN

Maurizio Torri
8/2/2010

COPPA DEL MONDO, L'ITALIA DI CONTA DOMINA IN TERRA ELEVTICA. EXPLOIT DEL DUO GIACOMELLI - TRENTO!!!!

Guido Giacomelli è tornato... ed ha subito imposto la propria legge; ovvero quella del più forte!!! Uno stoico Trento stringe i denti, nonostante i crampi, e agguanta un successo davvero meritato. Per noi oro anche al femminile, nella prova juniores e cadetti.

Sulle nevi di Gastlosen, oltre al primo posto della coppia Giacomelli – Trento, va segnalato il successo in rosa dell’inossidabile coppia Francesca Martinelli – Roberta Pedranzini, quello dei giovani talenti Michele Boscacci – Robert Antonioli e quello cadetti del duo Nicolini Ferrari. Bene pure Brunod – Reichegger secondi assoluti. Menzione d'obbligo va poi al 2° posto degli juniores valdostani Filippo Righi - Francois Cazzanelli e il 3° al femminile di Alessandra Cazzanelli – Martha Beuchod (quest'ultima al suo esordio in azzurro).

Non solo, nelle posizioni degne di nota va segnalato il 5° posto di Lorenzo Holzknecht - Damiano Lenzi, l’8° di Daniele Pedrini - Pietro Lanfranchi e il 5° della debuttante bormina Silvia Rocca schierata al fianco della aostana Corinne Clos. Sempre in tema di debuttanti, piazzamento di ripiego per i due espoir dello sci Club Alta Valtellina Valerio Pozzi – Matteo Bignotti. In gara nonostante un attacco virale che ha notevolmente debilitato il primo dei due, i ragazzi allenati da Davide Canclini hanno comunque dimostrato carattere e massimo rispetto per una tutina azzurra tanto a lungo cercata.

Passando alla cronaca di gara, dopo un breve tratto su strada bianca, la kermesse svizzera proponeva un ripido canalino da affrontare con una serie di dietrofront. Subito davanti Giacomelli e Trento sono giunti i cima con un gap di circa 1’ sui diretti inseguitori.

Gap mantenuto per altre 2 salite. Sul finale di gara, alcuni problemi di crampi hanno rallentato Trento e permesso agli alpini Dennis Brunod Manfred Reichegger di rientrare sui fuggitivi. Mentre tutti pensavano al sorpasso con epilogo scontato, il debuttante sodalizio Giacomelli – Trento ha avuto l’ennesima fiammata d’orgoglio. Usciti per primi dall’ultimo cambio pelli, si sono involati in versione “caccia” sino al traguardo, passando la finish line con un margine risicatissimo, ma comunque sufficiente per vincere la terza tappa di Coppa del Mondo: «Sono ovviamente soddisfatto – è stato il commento a caldo di Giacomelli -. Ci tenevo a fare bene, ma soprattutto a testare la mia tenuta su una gara così lunga».

Classifica Assoluta:

1. Giacomelli - Trento 2.15.56
2. Brunod - Reichegger 2.16.03
3. Troillet - Anthamatten 2.16.57
4. Buffet - Bon Mardion 2.19.09
5. Lenzi - Holzknecht 2.22.14
6. Ecoeur - Marti 2.23.27
7. Jornet - Pinsach 2.24.28
8. Pedrini - Lanfranchi 2.24.48
9. Blanc - Blanc 2.28.41
10. Bovet - Piccot 2.28.48

Aggiungi un commento