.Scarpa

Categoria: 

SCIALPINISTICA DELL'ADAMELLO

Sottotitolo: 
A metà marzo una super classica da non perdere....

3/3/2020
Tags: 
scialpinistica dell'adamello
scialpinismo
tonale
passo tonale
ghiacciao dell'adamello

Tanta storia, una super classica in ricordo di Aldo Garioni, presidente della Ugolini fino al 2016, per 22 anni....

Il prossimo 15 marzo 2020, la Sci Alpinistica dell’Adamello si appresta a doppiare la boa delle 60 edizioni. «La nostra è  stata, da sempre la gara di skialp con gli sci larghi più antica in assoluto, con la caratteristica unica di proporre ogni anno percorsi diversi non solo nel gruppo dell’Adamello, ma anche in Presanella e nel Blumone ha no dichiarato gli uomini dello Sci Club Ugolini  di Brescia -. Nei decenni ’60 e ’70 giungevano a partecipare al nostro Rally dell’Adamello formazioni spagnole, francesi, svizzere, tedesche, bulgare, cecoslovacche. Si respirava aria di autentico spirito europeo».

 

Alla fine degli anni ’90, con il nome di “Scialpinistica dell’Adamello”, la gara si adattò alle nuove tendenze dello skialp, partenza e arrivo contro il cronometro, in un solo giorno: lo  scialpinismo si era straordinariamente evoluto e sviluppato, e spariti i rally, arrivavano schiere di giovani sempre più allenati e veloci.

 

 

Nel ’98 con l’allora presidente Aldo Garioni, la Ugolini e le società Corrado Gex, Sporting Campiglio, U.S. Corteno e S.C. Monviso lanciarono il 1° Criterium Italiano di Scialpinismo, riconosciuto l’anno dopo dalla FISI (anche per il determinante sostegno del compianto Camillo Onesti). Le stesse società lanciarono nel 2000 la 1° Coppa Italia di scialpinismo, divenuto da allora il circuito ufficiale della FISI.

 

 

La gara di quest'anno si sviluppa sui pendii del passo del Tonale con partenza e arrivo presso la stazione della vecchia funivia, con un tracciato come sempre predisposto dal direttore di percorso Adriano Greco. Nei prossimi giorni daremo ulteriori precisazioni sul programma dell'intera giornata.

 

Aggiungi un commento