Categoria: 

Pierra Menta, festa rovinata per Antonioli & Boscacci

Maurizio Torri
16/3/2009

La rottura di uno sci e conseguente cambio in corsa non è stato perdonato loro dalla giuria transalpina

Michele Boscacci e Robert Antonioli concedono il bis alla Pierra Menta Giovani. Peccato che una penalità di sette minuti li abbia rilegati in terza posizione.
Pur tra mille difficoltà, i due talenti dello scialpinismo valtellinese hanno per l’ennesima volta dimostrato di essere i numeri uno al mondo; indipendentemente dalla classifica. «Era stata una gran bella vittoria, peccato – ha esordito il due volte campione mondiale di categoria Robert Antonioli -. Sabato, nella prima tappa, una caduta in discesa ha messo in dubbio la mia presenza a questa seconda tappa. Il ginocchio faceva male, ma ci tenevo troppo ad esserci. Ho dato il massimo, ma il cambio sci di Michele dopo la rottura del suo ha compromesso tutto».
A raccontarci la dinamica dei fatti è stato il suo partner ed amico Michele Boscacci: «Ho rotto uno sci e al cambio me ne hanno dato uno che pesava una tonnellata. Subito dopo il “crac” ho temuto che si dovesse alzare bandiera bianca; invece ce l’abbiamo fatta a chiudere al comando con 5 sui secondi. Si è festeggiato, poi però la sentenza dei giudici è stata implacabile: 7’ di penalità e 3° posto finale».
Da segnalare il secondo posto di Filippo Righi e Francois Cazzanelli. Tra le ragazze Martina Valmassoi e Alessandra Cazzanelli sono quinte. Nei cadetti Samuele Vairetti e Winfrid Thaler conquistano una quinta posizione.

Aggiungi un commento