.

Categoria: 

OPEN ALTITOY TERNUA 2016 - LUZ SAINT SAUVEUR (FRA)

Sottotitolo: 
La Grande Course riparte nel segno di Matteo Eydallin & Damiano Lenzi

Redazione
27/2/2016
Tags: 
risultati
francia
la grande course
altitoy ternua

Al femminile, come da pronostico, Laetitia Roux & Axelle Mollaret hanno fatto la differenza....

Il ritorno del "Lence". Il campione ossolano ha dimostrato che non appena il gioco si fa duro, i duri sono pronti a scendere in campo. Sua la prima tappa di la Grande Course corsa e vinta a fianco del compagno di sempre Matteo Eydallin. Un Matteo Eydallin che sulle long distance è e resta una granzia. Al femminile griffano la prima prova, andata in scena su percorso alternativo causa meteo, Laetitia Roux e Axelle Mollaret.

 

Per il duo azzurro tempo finale di  2h1036”. Secondo posto per il team Crazy franco ispanico composto da Mathéo Jacquemoud  - Kilian Jornet - 2h10'37"-. Sul gradino più basso ancora Italia con Michele Boscacci e Robert Antonioli - 2h10'55"-. Tre coppie vicine, vicinissime che domani daranno il massimo per incidere il loro nome nell'albo d'oro della prima delle grandi classiche continentali. 

 

A seguire troviamo quarti i francesi William Bon Mardion - Xavier  Gachet seguiti dagli austriaci  Jakob Herrmann e  Martin Weisskopf. Bene pure le coppie Marc Pinsac -  Oriol Cardona, François Cazzanelli - Stefano Stradelli,  Filippo Beccari - Roberto De Simone e Nill Cardona - Joan Reyne. 2000m 5 salite  gara nervosa con alcuni pezzi a piedi nei tratti meno innevati. Le coppie di testa sempre vicine sino al termine della penultima discesa dove il binomio transalpino ha calato un poco e lasciato via libera alle altre tre compagini per la lotta da podio.    

 

 

 

 

 

 

Nella gara femminile nessuna sorpresa, come da pronostico il duo Laetitia Roux - Axelle Mollaret ha dominato - -2h40’51”- su  Mireia Mirò - Marta Garcia Farres -2h44’28”- . Terze le azzurre Katia Tomatis - Martina Valmassoi – 2h46’03”-.

 

ALTITOY JEUNES

Come ogni gara del circuito la Grande Course, anche l’Altitoy Ternua è andata in scena con un percorso ridotto – 1400m  D+- destinato  alle categorie giovanili. Tra gli junior successo della coppia Inigo Martinez – Pablo Oderiz in 1h50’14” su Florent Garcie – Bastien Castillon - 1h54’35” – e Titouan Huige – Marc Font Torres – 1h55’46”-. Al femminile le italiane Melanie Ploner – Giorgia Felicetti hanno tagliato per prime il traguardo in 2h18’29” davanti a Maria Illa – Erola Bisquert -2h30’47”- e Carla Martinez – Chloé Fomique -2h42’34”-.

 

 

 

 

 

Ancora Italia in prova cadetti con i gemelli valdostani Fabien  e Sebastien Guicardaz che praticamente hanno fatto gara su gli junior. Per loro finish time di 1h52’37” che oltre al successo di categoria li vedrebbe secondi assoluti in gara giovani. Argento di giornata per Diego Mina Ruix De Erennchun – Fermin Martinex -2h18’41”-, mentre terzi sono giunti Remi Garcia – Alessio leroix in 2h31’11”. Nella gara in rosa  successo di giornata per Charlotte Iratzoquy – Lou Vedere in 2h57’21”.

 

 

Domani tutti di nuovo in campo per la seconda ed ultima tappa. Stay tuned!!! 

 

Commenti

Not really good fair play from the Italians only the first team was ahead even if there was fresh snow... Tomorrow may be another race Non è davvero un buon fair play dagli italiani solo la prima squadra era in vantaggio , anche se c'era la neve fresca ... domani potrebbe essere un'altra gara

Se domani gli rovinate la traccia con le ciaspole si mette a piangere.....

Anche in discesa si batteva traccia!? Visto che si arrivava in discesa se non sbaglio!? Forza Italia !!!

today was better. all things at his correct place!

Aggiungi un commento