Categoria: 

Nomi che contano alla GF Val Casies di febbraio: anche Zorzi e le “lunghe distanze” al via

Maurizio Torri
29/1/2009

Zorzi ha deciso di partecipare per bissare il successo del ’99. Cattaneo con la nazionale “salta” la gara estone e promette scintille; gli organizzatori stanno attendendo anche le conferme di Clara e Moriggl: Attenzione: il 31 gennaio scade il primo step per la tariffa scontata

Prima le abbondanti nevicate, poi il “boom” delle iscrizioni, sopra le più rosee aspettative e con una marcata partecipazione straniera. Ora alla 26.a Gran Fondo Val Casies - quale vera e propria ciliegina sulla torta - arrivano anche i grandi nomi dello sci di fondo, pronti a nobilitare e ad infiammare la corsa di testa.
Il “clou”, dopo la City Sprint di Monguelfo del venerdì sera (13 febbraio) e la fatica classica della 30 km in passo alternato (alla terza edizione), è in programma per la giornata di domenica 15 febbraio, con la tradizionale granfondo in tecnica libera, disponibile sulla doppia distanza di 30 e 42 km.
Gare che, come anticipato, vedranno al via anche alcuni grandi nomi dello sci nordico nazionale ed internazionale, a partire dai quattro atleti del team azzurro, ovvero Marco Cattaneo (attuale leader della FIS Marathon Cup), Bruno Carrara, Tullio Grandelis e Sergio Bonaldi, reduci dalle fatiche della Marcialonga.
Non una partecipazione qualsiasi quella di Cattaneo, già al via anche lo scorso anno nella granfondo in tecnica classica, che vinse nettamente davanti ai compagni Bruno Carrara e Pierluigi Costantin. Un’esperienza a dir poco positiva per il 34enne varesino di Caronno Pertusella, il quale ha deciso assieme a tutto il team di tornare anche quest’anno, sfruttando la gara altoatesina come importante allenamento in vista della Vasaloppet, la mitica granfondo svedese in programma domenica 1 marzo.
Gli azzurri potrebbero prendere parte addirittura a tutte e tre le gare in programma, ovvero anche alla sprint del venerdì e alla granfondo della domenica, competizione che ospiterà nella propria starting list anche un’altra grande firma dello sci di fondo mondiale, ovvero quella dell’iridato della team sprint Cristian Zorzi, in cerca delle migliori sensazioni in vista dei campionati del mondo di Liberec (Repubblica Ceca), che scatteranno il 18 febbraio prossimo.
Il campione trentino, impegnato venerdì 13 in una sprint di Coppa del Mondo a Valdidentro (Sondrio), raggiungerà la Val Casies nella giornata di sabato, per poi essere al via il giorno seguente, chiaramente con l’obiettivo vittoria. La sua presenza è pressoché garantita, condizioni fisiche permettendo ovviamente, in un momento della stagione in cui bisogna stare attenti al minimo particolare, soprattutto in vista dell’imminente rassegna iridata.
Il campione di Moena, tra l’altro, ha già firmato l’albo d’oro nel 1999, giusto l’anno prima di Silvio Fauner.
Ai nastri di partenza, inoltre, potrebbero esserci anche i “padroni di casa” Thomas Moriggl e Roland Clara, altoatesini “doc” che hanno manifestato un certo interesse per la granfondo di “patron” Walter Felderer, ma decideranno solamente pochi giorni prima del via, ancora impegnati a cercare un “pass” mondiale.
La Gran Fondo Val Casies comincia dunque ad entrare nel vivo, con un occhio di riguardo per gli amatori, quest’anno favoriti dalla nuovissima “Just for Fun” (gara non competitiva sulla distanza dei 30 km in tecnica libera). Quest’anno, inoltre, ci saranno degli speciali traguardi volanti proprio per gli amatori, senza dimenticare le sette mountain bike estratte a sorte sabato e domenica.
Intanto, si avvicina il termine del primo “step” delle iscrizioni, fissato per sabato 31 gennaio. Fino a quel giorno, la quota d’iscrizione rimarrà bloccata a 39,50 Euro per la 30 km in tecnica classica, 40 Euro per la gara in tecnica libera e 65 Euro per chi intendesse partecipare ad entrambe. Poi scatteranno gli aumenti.
Info e iscrizioni: www.valcasies.com (Foto e Fonte Newspower)

Aggiungi un commento