Categoria: 

MILLET SPONSORIZZA DUE IMPORTANTI GARE ITALIANE

Maurizio Torri
10/2/2010

La griffe d’oltralpe sarà al fianco del 27° Transcavallo a Belluno e del 3° Trofeo Internazionale dell’ Etna World Cup in Sicilia in calendario a febbraio 2010

Millet si lega sempre più al territorio italiano e alle sue splendide montagne con la sponsorizzazione tecnica di due appuntamenti internazionali di scialpinismo che a febbraio richiameranno sulla neve nostrana grandi atleti da tutto il mondo.??

Il 13 e 14 febbraio 2010 Millet partecipa alla 27° Transcavallo, Campionato Italiano a Squadre 2010, con la fornitura di premi per la categoria giovani.?La Transcavallo è una gara di scialpinismo a tecnica classica inserita nel calendario della Federazione Italiana Sport Invernali. Nel 2004 è stata prova di Coppa del Mondo, e nel 2009 si sono disputati i Campionati Europei con la presenza di 250 atleti provenienti da 13 paesi.?La gara si svolge nel gruppo montuoso del Monte Cavallo tra le province di Belluno e di Pordenone. Ogni anno la manifestazione sportiva richiama circa 150 squadre che si danno battaglia lungo un percorso di oltre 16 chilometri con 1800 metri di dislivello di sola salita.?Nel 2010 la 27° edizione della Transcavallo, oltre a essere inserita nel calendario della Coppa Italia di scialpinismo, assegnerà i titoli di Campioni Italiani di specialità. Per il 2011 è stata avanzata presso la ISMF (federazione internazionale) la candidatura per ospitare una tappa di Coppa del Mondo.??

Il 20 febbraio 2010 Millet vola a sud sul vulcano più alto d’Europa per premiare i primi classificati uomo e donna del 3° Trofeo Internazionale dell’Etna che quest’anno lancia questa spettacolare montagna sulla scena internazionale della Coppa del Mondo di Scialpinismo con una gara dai tratti unici rispetto al resto del calendario. È la tappa più a sud del circuito e una delle più suggestive grazie allo spettacolare tracciato che porterà gli atleti, partiti dal Rifugio Sapienza (1910 mt), ad affrontare la discesa nella temibile Valle del Bove e l’ascesa fino al cratere centrale (3340 mt). La fatica sarà ripagata dalla vista ineguagliabile che spazia dalle Isole Eolie fino allo Stretto di Messina e al Golfo di Augusta. L’ultimo tratto della gara prevede la discesa fino al Rifugio Sapienza.?La Coppa del Mondo coinvolgerà anche Nicolosi, il paese ai piedi dell’Etna, dove saranno allestiti stand espositivi dal 18 al 20 febbraio. Per la cerimonia d’apertura appuntamento alle 18.30 di venerdì 19 febbraio in P.zza Vittorio Emanuele con presentazione della gara e degli atleti. Per sabato 20 alle 17.30 è prevista la cerimonia di premiazione e a seguire festa in paese per atleti ed appassionati.?

Aggiungi un commento