Categoria: 

LA SELLARONDA SKIMARATHON ACCENDE I MOTORI

Maurizio Torri
10/2/2010

SORTEGGIATI I 560 FORTUNATI PER IL 5 MARZO:

Sul sito ufficiale pubblicati i nomi delle 280 coppie ammesse al via. È la gara che scavalca i passi Sella, Gardena, Campolongo e Pordoi. Si corre di notte, sulla distanza dei 42 chilometri e 2700 metri di dislivello. “Inant con tia idees!” è lo slogan degli organizzatori per ricordare Diego Perathoner

Sono in 560 sicuri di poter indossare il pettorale di gara il prossimo 5 marzo a Canazei, in Val di Fassa, alla 15.a edizione della Sellaronda Skimarathon.
Il comitato organizzatore, come previsto dal regolamento, ha estratto a sorte le 280 coppie sulle 390 che avevano inviato l’iscrizione entro il primo febbraio.
Alfredo Weiss, che presiede il comitato dopo la scomparsa di Diego Perathoner - “inventore” ed organizzatore della gara di scialpinismo che in pochi anni è volata al vertice del settore per gradimento e partecipazione - insieme ai tecnici che gestiranno la manifestazione non ha dubbi. Per il 2010 la Sellaronda Skimarathon sarà giocoforza limitata nella partecipazione, per soli motivi di sicurezza.

“Inant con tia idees!” è lo slogan della gara, che in ladino significa “avanti con le tue idee”, riferito ovviamente a Diego Perathoner, il quale con la sua grande esperienza sapeva amministrare numeri ben più significativi. Chi si è trovato a gestire all’improvviso le redini della manifestazione ha deciso di non andare oltre le 280 coppie al via.

Gli organizzatori tuttavia si sono riservati la chance di ammettere in gara, oltre alle 280 coppie “fortunate”, ulteriori teams per particolari meriti sportivi, atleti che abbiano nel proprio curriculum risultati importanti a livello nazionale o internazionale, o eventuali coppie straniere.
La gara, in programma quest’anno il 5 marzo, scatterà da Canazei alle ore 18.00. La partenza, secondo il regolamento della manifestazione, si alterna di anno in anno nei quattro centri principali delle valli ladine interessate dal percorso, ovvero Canazei, Selva Gardena, Corvara ed Arabba.

Il tracciato, pur non presentando difficoltà tecniche come quelli delle gare tradizionali di scialpinismo, con itinerari in fuoripista e tratti in assetto alpinistico, segue la “moda” delle competizioni in notturna. I concorrenti infatti devono gareggiare col faretto sul casco per poter individuare il tracciato di gara, segnalato però nei punti critici dalle torce. Si gareggia sulle piste del Sellaronda, con un itinerario di 42 chilometri che nel dislivello pari a 2700 metri abbraccia le salite, dure ma gratificanti, di Passo Sella, Passo Gardena e Passo Campolongo prima del mitico Pordoi, che rappresenta l’ultima fatica prima della discesa verso Canazei.

Nella lunga storia della Sellaronda Skimarathon si sono susseguiti sul gradino più alto del podio nomi illustri del mondo dello scialpinismo. Il record della corsa appartiene alla coppia composta da Guido Giacomelli e Hansjörg Lunger, che nel 2008 hanno abbassato il già loro favoloso record (3h19’70”) fino a 3h15’07”.

I tempi scanditi dalla tabella di marcia, dopo la partenza dalla centralissima Piazza Marconi di Canazei alle ore 18.00, annunciano lo scollinamento di Passo Sella verso le 18.40, il cambio pelli a Selva Gardena alle 18.50, nuovo scollinamento a Dantercepies (Passo Gardena) alle 19.30, arrivo all’intergiro di Corvara alle 19.40, passaggio a Bec de Roces (poco dopo Passo Campolongo) alle 20.20, quindi transito ad Arabba alle 20.30 prima della salita verso Passo Pordoi, che sarà raggiunto dai primi verso le 21.15. A quel punto, ai più veloci basteranno solo 5’ per piombare sul traguardo di Canazei, nel buio della notte.

Il record femminile, fatto segnare nel 2007 dalle azzurre Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli, è superiore di appena 1’ alle quattro ore, tempo da autentiche “marziane”.
L’elenco delle 280 coppie ammesse al via è pubblicato sul sito www.sellaronda.it, elenco che, come detto, potrà essere integrato con qualche ulteriore team, a discrezione degli organizzatori.
La Sellaronda Skimarathon del 5 marzo fa parte della Coppa Dolomiti.
Info: www.sellaronda.it

Aggiungi un commento