Karpos

Categoria: 

ISMF SKIMOUNTAINEERING WORLD CUP

Sottotitolo: 
Il ritorno di Damiano Lenzi & Katia Tomatis

18/2/2021
Tags: 
ismf
ismf skimountaineering world cup
val martello
coppa del mondo
alto adige

I tecnici azzurri sfrutteranno la quarta tappa sulle nevi della Val Martello come test in vista della Pierra Menta….

Due giorni di gare dalla duplice valenza, in Val Martello per la squadra azzurra di Bendetti, Canclini, Reichegger e Trento. In palio non solo importanti punti di coppa, ma anche una qualificazione agli imminenti mondiali in Andorra e alla gara iridata long distance di Areches Beaufort. Sulle nevi altoatesine da segnalare il rientro di squadra di Damiano Lenzi e Katia Tomatis che, sul muscolare tracciato della Valtellina Orobie hanno conquistato un bronzo e un argento al fianco di nadir Maguet e Katia Tomatis. La loro presenza è da vedersi solo in chiave “mondiale long distance”? Vedremo… A dircelo, come sempre sarà il campo di gara. Per il resto nessuna sorpresa, lo zoccolo duro resta quello delle scorse tappe, con l’innesto di uno junior in più: il veneto Pietro Festini.

 

 

 

 

L’EVENTO:

In Val Martello ormai tutto è pronto per accogliere la Coppa del Mondo di skialp, con il Marmotta Trophy giunto alla sua 13.a edizione e col programma confermato per sabato 20 e domenica 21 febbraio. Il tutto sarà necessariamente e doverosamente eseguito nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, con la creazione della cosiddetta ‘bolla’ a garantire e salvaguardare la salute e la sicurezza degli atleti e dell’intera macchina organizzativa.

 

 

 

 

SI PARTE CON GARA SPRINT:

Sabato alle 9 scatterà la gara ‘Sprint’ con partenza ed arrivo al Centro Biathlon ‘Grogg’ di Martello. Il percorso di 1 km consisterà di un’unica salita, in cui si dovrà affrontare anche un tratto a piedi, con un successivo cambio di assetto e con la discesa che tufferà i concorrenti al traguardo nel cuore del Centro Biathlon.

 

 

GRAN FINALE CON L’INDIVIADUAL RACE:

Domenica alle ore 9 invece avrà inizio la gara ‘Individual’ con i percorsi e le distanze differenziati per categoria: 18.5 km e 1.900 metri di dislivello per Senior e U23 uomini, 15,2 km e 1.590 metri di dislivello per Senior e U23 donne e U20 uomini, infine 12,75 km e 1.180 metri di dislivello per U20 donne. La partenza sarà posta all’ex Hotel Paradiso a quota 2.088 metri e vedrà subito la salita in direzione del Rifugio Nino Corsi (2.700 m). A seguire, la discesa porterà a valle dove sarà nuovamente tempo di rimettere le pelli sotto gli sci e risalire verso il Rifugio Martello (2.600 m).

 

Da qui, i percorsi si dirameranno in tre varianti: Senior e U23 uomini saliranno fino alla vedretta ‘Hohenferner’ (3.000 m), sotto ‘Cima Marmotta’ da cui il nome della manifestazione, prima di riscendere lungo un ripido canalone, mentre U20 uomini e Senior donne e U23 donne percorreranno un breve tratto di salita per poi scendere a loro volta. Infine, le U20 femminili, una volta arrivate al check-point di Rifugio Martello, prenderanno subito la via con pendenze negative. Arrivati a valle, le fatiche non saranno concluse, anzi: un tratto in piano precederà la terza salita di giornata verso Punta Schran, dove una sezione da percorrere con gli sci in spalla, ben 200 metri di dislivello, precederà la salita con le pelli. Una volta in cima, le fatiche maggiori saranno finite, con la lunga discesa che avvicinerà gli scialpinisti verso il traguardo, ma per arrivarci si dovrà nuovamente mettere le pelli sotto gli sci per la salita conclusiva.

 

 

 

ECCO GLI AZZURRI CONVOCATI:

Antonioli Robert, Canclini Nicolò, Boffelli William (solo gara Individual), Boscacci Michele, Eydallin Matteo (solo gara Individual), Magnini Davide, Maguet Nadir, Nicolini Federico, Oberbacher Alex, Lenzi Damiano (solo gara Individual ), Compagnoni Giulia, De Silvestro Alba, Martini Mara, Veronese Ilaria, Tomatis Katia (solo gara Individual ), Guichardaz Sebastien, Prandi Andrea, Rossi Giovanni, Felicetti Giorgia, Murada Giulia, Junior Maschile,  Baldini Rocco, Festini Purlan Pietro (solo gara Individual ), Rossi Alessandro, Sostizzo Matteo, Tomasoni Luca, Bertolina Samantha, Moreschini Lisa.

 

 

 

Aggiungi un commento