.

Categoria: 

Comincia oggi un week-end denso di gare

Maurizio Torri
28/2/2009

In Valtellina ben tre gare: "Trofeo Cima Piazzi", "Memorial Gino Berniga" e "Rally della Rosetta". Domani da non perdere la tappa di Coppa Italia in Valdaosta "Trofeo Fiou" e quella bresciana di Coppa Alpi "Memorial Remedio"

Chiusi i conti con gli europei, per questo ultimo fine settimana di febbraio il calendario agonistico dello skialp propone una lunga serie di appuntamenti, tre dei quali sulle montagne valtellinesi: Trofeo Cima Piazzi, Trofeo Gino Berniga e Rally della Rosetta. Partendo dalla prova in notturna di oggi ad Isolaccia, il via sarà dato alle 17 da piazza 4 Novembre. Dietro le quinte, Associazioni Valdidentro e US Bormiese sono pronte per battere la soglia di 170 concorrenti fatta registrare nel 2008. «la forza di questa manifestazione è l’avere due percorsi da 2035m e 1350 – ha esordito Andrea Maiolani della USB -. In questo modo sia l’agonista più allenato che l’amatore in cerca di un confronto cronometrico hanno la medesima possibilità di mettersi in gioco».

Se la presenza di Guido Giacomelli, vincitore 2008, è in forse per la distorsione al ginocchio rimediata 6 giorni fa alla gara continentale di Alpago, ai nastri di partenza troveremo Roberta Pedranzini, Francesca Martinelli, Lorenzo Holzknecht e Daniele Pedrini: «Avere i nazionali di casa fa sicuramente piacere – ha continuato Maiolani -. Puntiamo, però, a vedere anche molti amatori». Per chi volesse seguire il primo Trofeo Lia (Ilario Giacomelli), grazie alla collaborazione della società impianti “Cima Piazzi Happy Mountain” sarà possibile risalire con le seggiovie aperte dalle 17 alle 18.30.

Passando alla prova di domani in Val d’Arigna, la famiglia Berniga, in collaborazione con la Polisportiva Albosaggia e l'associazione sportiva Stralunata, proporrà una gara individuale a tecnica classica ad inseguimento valevole come Primo Trofeo Gino Berniga e abbinata alla Valtellina Orobie - Stralunata. Come terza prova del neonato Skiathlon delle Orobie. La partecipazione alla gara è libera a tutti (Giovani, Senior e Master), anche coloro che non hanno disputato le gare precedenti. Lo start sarà dato alle ore 9.

Sempre domani, ma sulle pendici del monte Olano, si disputerà il Rally della Rosetta 2009. Con partenza fissata alle 9, doppia classifica (velocità – regolarità) la competizione griffata CAI Morbegno ha cambiato sede, ma non formula: «La scelta di trasferirci per quest’anno al monte Olano è stata fatta sia per avere il supporto logistico del Rifugio La Corte sia per non andare a festeggiare in un luogo che solo poche domeniche fa è stato scenario di una tragedia».

Aggiungi un commento