Categoria: 

CAMPIONATO ITALIANO A COPPIE

Maurizio Torri
14/2/2010

TRANSCAVALLO 2010: Dennis Brunod, Manfred Reichegger (Esercito) e Roberta Pedranzini, Francesca Martinelli (Alta Valtellina) sono i nuovi Campioni Italiani di scialpinismo a squadre

INDOWNLOAD TROVI LE CLASSIFICHE DELLA GARA, IN POTHOGALLERY ABBIAMO 73 SETTACOLARI IMMAGINI DI QUESTA DUE GIORNI!!!

ALL'INTERNO DELL'ARTICOLO I CONVOCATI DI ANDORRA 2010!!!

Si è conclusa al fotofinish una gara d’altissimo livello su 1850 metri di dislivello in salita. Il percorso di riserva, anche se non saliva sino alla vetta del Monte Guslon, ha entusiasmato le oltre cento squadre iscritte. I tecnici della nazionale azzurra hanno reso ufficiali le convocazioni per i Mondiali di scialpinismo. Chiusa la due giorni in Alpago, già si pensa a una prova di Coppa del Mondo e alla candidatura ai Mondiali del 2015.

Dennis Brunod e Manfred Reichegger sono Campioni Italiani di scialpinismo, ma i giudici, per assegnare il titolo tricolore, hanno dovuto rivedere attentamente le foto scattate all’arrivo per capire quali scarponi hanno oltrepassato per primi la linea del traguardo. Nessuna volata finale per quanto riguarda la categoria femminile, la Martinelli e la Pedranzini già al primo passaggio sotto lo striscione d’arrivo avevano circa dieci minuti di vantaggio su Corinne Clos e Silvia Rocca.
La partenza della gara, valevole come quinta prova di Coppa Italia, è stata data da Pian Grant alle ore 9. A causa delle condizioni poco stabili del manto nevoso gli organizzatori hanno previsto due giri di un percorso sviluppato a bassa quota, con tre salite per un totale di 900 metri a giro. E’ Guido Giacomelli, subito dopo la partenza, a predere il comando della gara, dietro di lui le due squadre dell’Esercito e il suo compagno Lorenzo Holzknecht. Sino al secondo cambio d’assetto le tre squadre sono praticamente appaiate, anche alla conclusione del primo giro sono tutti e sei a pochi centimetri di distanza.
Sul finire della terza salita, sullo “schenon di Cima Vacche” Lorenzo Holzknecht non riesce a tenere il ritmo dei compagni di fuga e si stacca dal gruppetto di testa, Giacomelli rallenta il ritmo, e si lascia sfilare dai ragazzi dell’Esercito. La conquista del titolo italiano è dunque in mano alle squadre dell’Esercito, è solo questione di vedere chi sarà l’accoppiata vincente. All’ultimo cambio, dopo aver riapplicato le pelli, Matteo Eydallin e Denis Trento ripartono leggermente in vantaggio, Eydallin è in gran forma e inizia ad aumentare il ritmo, i tre inseguitori si staccano leggermente, Dennis Brunod quasi correndo cerca di andare a riprendere il fuggitivo.
I due Team giungono sulla dirittura d’arrivo in questo ordine, Eydallin, Brunod e a qualche metro Reichegger e Trento. Eydallin si ferma sulla linea del traguardo, fa la stessa cosa Brunod. E’ grazie al colpo di reni di Reichegger che i due confermano il titolo italiano dello scorso anno. Le due squadre fermano il cronometro in 1.58.24.
Nella gara femminile le due rappresentanti dello sci club Alta Valtellina continuano senza nessun problema la loro corsa verso la vittoria finale. Il loro ritmo è in aumento, tanto che nella parte finale riescono a guadagnare due posizioni ai colleghi maschi. Sul secondo gradino del podio salgono Corinne Clos e Silvia Rocca, Annamerie Gross e Maddalena Wegher sono terze. Le bormine chiudono la loro prova in 2.22.18 classificandosi in tredicesima posizione assoluta.
Per quanto riguarda il Campionato Veneto vittoria per Germano Corazza e Lauro Polito e per Federica Vecelio e Cecilia De Filippo.

Interviste

Francesca Martinelli
Oggi non ci sono state difficoltà, tutto è filato bene sin dall’inizio. Abbiamo cercato di tenere un buon ritmo e di andare in crescendo, proprio nell’ultima parte siamo riuscite a superare due coppie maschili.
Roberta Pedranzini
Siamo subito partire davanti con un ritmo costante, cercando di non avere dei cali, ma nemmeno di avere delle accelerazioni inutili. Gareggiare e vincere a Tambre è sempre una grande soddisfazione. Dopo le vittorie dello scorso anno abbiamo dimostrato di essere ancora una squadra vincente.
Martina Valmassoi
Siamo partite bene, non eravamo molto distanti dalla Rocca e dalla Clos, in discesa oggi andavo molto meglio rispetto a sabato e mi sono divertita. L’unico piccolo problema l’ho avuto ad aprire le leve degli scarponi, ma sono cose che succedono. Con Jennifer abbiamo trovato una buona sintonia, lei normalmente va un po’ più di me.
Manfred Reichegger
Come al solito è stata molto dura, all’inizio eravamo in tre squadre a contenderci il titolo italiano, poi siamo rimasti in due. Nell’ultima discesa ci hanno dato qualche secondo, ma nella salita che portava al traguardo siamo riusciti a riprenderli. Ci siamo giocati il la gara nella volata.
Dennis Brunod
La cosa più bella oggi è stato gareggiare in due, ci siamo molto aiutati sia in salita, sia nei cambi. Il risultato ci ha dimostrato che abbiamo fatto un buon lavoro.

Convocazioni

A seguito dei risultati della 27^ edizione della Transcavallo i tecnici azzurri hanno reso ufficiali le convocazioni per i Mondiali di scialpinismo in programma a inizio marzo in Andorra.

Senior/m
Manfred Reichegger
Dennis Brunod
Denis Trento
Matteo Eydallin
Pietro Lanfranchi
Daniele Pedrini
Lorenzo Holzknet
Guido Giacomelli
Senior/f
Roberta Pedranzini
Francesca Martinelli
Corinne Clos
Silvia Rocca
Espoir/m
Damiano Lenzi
Valerio Pozzi
Matteo Bignotti
Espoir/f
Martina Valmassoi
Junior m/f:
Cazzanelli Alessandra
Martha-Adele Beuchod
Cazzanelli Francois
Antonioli Robert
Boscacci Michele
Righi Filippo
Cadetti m/f
Milena Zamatteo
Silvia Piccagnoni
Stefano Stradelli
Mirko Ferrari
Federico Nicolini
Tecnici: Meraldi Fabio, Conta Emanuel, Angeloni Oscar, Sartori Andrea.

Classifica maschile: 1. Dennis Brunod, Manfred Reichegger – CS Esercito, 1.58.24; 2. Matteo Eydallin, Dennis Trento – CS Esercito, 1.58.25; 3. Guido Giacomelli, Lorenzo Holznecht – SC Alta Valtellina, 2.02.02; 4. Pietro Lanfranchi, Daniele Pedrini - SC Valgandino, SC Alta Valtellina, 2.03.20; 5. Mario Scanu, Martin Riz - Bogn da nia, US Aldo Moro Paluzza, 2.08.51.

Classifica femminile: 1. Roberta Pedranzini, Francesca Martinelli - SC Valtellina, 2.22.18; 2. Corinne Clos, Silvia Rocca – SC Saint Nicolas, SC Alta Valtellina, 2.43.10; 3. Maddalena Wegher, Annemarie Gross – SC Brenta Team, Bogn da nia, 2.53.45.+

GUARDA LE FOTO DI QUESTA 2 GIORNI!!!

CONSULTA LE CLASSIFICHE!!!

Aggiungi un commento