GORE-TEX® TRA LE MIGLIORI MULTINAZIONALI AL MONDO

Sottotitolo: 
Bel riconoscimento da parte del Great Place to Work® Institute

Redazione
20/11/2012
Tags: 
gore
migliore
multinazionali
mondo
premio

Gore premiata come una delle migliori aziende multinazionali al mondo da Great Place to Work®

W. L. Gore & Associates è stata premiata dal Great Place to Work® Institute come una delle migliori aziende multinazionali del mondo nell’ambito dello studio annuale riguardo l'eccellenza dell'ambiente di lavoro. Nella classifica che identifica le prime 25 migliori imprese multinazionali in termini di cultura aziendale nel 2012, Gore si è inserita in ottava posizione.

 

Gore impiega più di 10.000 associati, con stabilimenti di produzione negli Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Giappone e Cina e uffici commerciali in tutto il mondo. L'organizzazione è conosciuta per la sua cultura non gerarchica basata sul lavoro di squadra, oltre che per una vasta gamma di prodotti innovativi, tra cui dispositivi cardiovascolari salvavita, il laminato GORE-TEX®, corde di chitarra e cavi elettronici utilizzati nelle missioni spaziali.

 

Da oltre 50 anni, la nostra cultura porta alla creazione di prodotti capaci di innovare diversi settori in tutto il mondo", dice il CEO Gore Terri Kelly. “Siamo orgogliosi di offrire un ambiente lavorativo che promuove l'innovazione e in cui le persone si sentono motivate, impegnate e appassionate dal loro lavoro”.

 

Delle prime classifiche dei migliori ambienti di lavoro svolte in partnership con la rivista americana FORTUNE e la brasiliana Exame nel 1997, Great Place to Work® oggi premia le migliori aziende di circa 45 paesi. La classifica World’s Best Multinational Workplace si basa su dati provenienti da 1.800 aziende che compaiono nelle classifiche di Great Place to Work® di tutto il mondo. Ogni anno, Great Place to Work® analizza i dati provenienti da indagini effettuate su oltre 2,5 milioni di dipendenti e dall'analisi della cultura aziendale svolta in 5.671 aziende.

 

Le aziende incluse nella seconda World’s Best Multinational Workplaces List dell'anno offrono ambienti di lavoro in cui regnano fiducia, orgoglio e cameratismo tra i dipendenti”, dice Susan Lucas-Conwell, Global CEO di Great Place to Work®. “Il fatto che siano state inserite in questa prestigiosa lista dimostra il continuo impegno per migliorare la vita dei loro dipendenti e per stabilire nuovi standard innovativi per gli ambienti lavorativi del futuro.”

 

W. L. Gore & Associates, Inc.:

Gore è una società basata sulla tecnologia focalizzata sulla scoperta e l'innovazione di prodotto. Famosa per il laminato GORE-TEX® impermeabile e traspirante, il portfolio aziendale spazia dai tessuti ad alte prestazioni ai dispositivi medicali impiantabili, ai componenti per la produzione industriale e l'elettronica aerospaziale. Fondata nel 1958 e con sede negli Stati Uniti, Gore dichiara un fatturato annuo di oltre 3,2 miliardi di dollari e impiega circa 10.000 associati in tutto il mondo. Gore è una delle poche società che compaiono in tutte le classifiche americane “100 Best Companies to Work For” fin dal loro debutto nel 1984. L'azienda appare regolarmente anche in liste dello stesso tipo in tutto il mondo. L'inserimento di Gore nelle classifiche del Great Place to Work® Institute in Francia, Germania, Italia (5° posizione), Corea e Stati Uniti ha qualificato la società per la lista delle multinazionali di quest'anno. Maggiori informazioni su www.gore.com.

 

Great Place to Work®:

Il Great Place to Work® Institute è una società globale di ricerca, consulenza e formazione che aiuta le organizzazioni a identificare, creare e mantenere ambienti di lavoro eccellenti attraverso lo sviluppo di culture aziendali in cui domina un'elevata fiducia. Great Place to Work® opera a favore di aziende, agenzie no profit e governative in 45 paesi di tutti i continenti.

 

La World’s Best Multinational Workplaces List:

La seconda World’s Best Multinational Workplaces List dell'anno premia le 25 migliori aziende per cui lavorare. Le società candidate devono essere apparse in almeno cinque classifiche Great Place to Work® nazionali, avere almeno 5.000 dipendenti nel mondo e almeno il 40% della loro forza lavoro globale deve operare fuori dal paese originario dell'azienda.

 

Aggiungi un commento