.Scarpa

Categoria: 

CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI 2020

Sottotitolo: 
Sabato 01 agosto, nel pomeriggio, in campo anche il futuro del mountain running...

24/7/2020
Tags: 
corsa in montagna
fidal
MALONNO

Mini Trail del Minatore e Mini Trail delle Corne, Malonno scopre al pubblico due percorsi inediti e stupendi, intrecciati con la storia e la tradizione locale dell'estrazione metallifera.

Solitamente il sabato pomeriggio a Malonno è caratterizzato dal rientro dopo la festa alla Malga Campel, arrivo del Piz Tri Vertikal, e dall’attesa per il mega party in Piazza Repubblica della serata.

Questa edizione 2020 ha le sue particolarità, volute o dovute.

Il Sabato sera sarà molto soft, nessun evento ufficiale se non la cerimonia della targa sul memoriale da parte dei vincitori della scorsa edizione.

Ma il Pomeriggio dopo il Vertikal non sarà un pomeriggio noioso, al contrario. Malonno ha ricevuto la missione dalla FIDAL di ospitare i campionati italiani di corsa in montagna a staffetta per le categorie Cadetti/e e Allievi/e e vuole farlo al meglio.

Il dispositivo tecnico con tutte le info è già stato pubblicato sul sito ufficiale della manifestazione (qui il link) ma è giusto anche dedicare un pò di spazio al colore ed alle particolarità dei due tracciati che ospiteranno le gare tricolori.

Il format è quello classico delle staffette, con la particolarità che la zona di cambio sarà proprio Piazza Repubblica ed il leggendario portale del FlettaTRAIL, quello dove negli anni sono arrivati a braccia alzate Berny Dematteis, Cesare Maestri, Elisa Desco, Alice Gaggi, Heidi Davies e tantissimi campioni del mountain running mondiale.

 

 

 

 

I due tracciati si sviluppano nell’area caratterizzata dal sito minerario di Malonno, simboleggiato dalle miniere della Ferromin (link more info) oggi rese visitabili grazie all’impegno di ragazzi del Gruppo Speleo Camuno.

Ma non solo, i bei sentieri resi di nuovo agibili dai volontari, portano anche alla località Corne ed a percorrere tanti camminamenti ormai dimenticati della zona sovrastante l’abitato di Lava Vecchia o limitrofe alla contrada denominata "Volpera".

La categoria cadetti/e si cimenterà sul Mini Trail del Minatore.

Ogni giro avrà la lunghezza di 2,49 km per 194 metri di dislivello sia positivo che negativo. Una prima ed ultima parte logicamente su asfalto per uscire e rientrare nell’abitato, poi la dura salita che porta a transitare nei pressi dell’ingresso della miniera (è ancora ben visibile e conservata la rotaia su cui viaggiavano i carrelli, davvero un flash pittoresco) ed immergersi nel fitto del bosco dove gli atleti avranno da affrontare un secco saliscendi prima di gettarsi nella discesa che li riporta verso la Piazza.

 

 

 

 

Per la categoria Allievi/e ecco invece il Mini Trail delle Corne, prendendo spunto dal passaggio nella  piccola località che è anche lambita dal percorso del FlettaTRAIL.

3,85 km per ogni giro con 255 metri di dislivello positivo e negativo. Una prima parte con una lunga e continua salita di oltre 2km, anche per questa categoria il passaggio alla miniera. Nella seconda parte una discesa caratterizzata da due mini riprese che rompono il ritmo e metteranno alla prova i giovani concorrenti.

Dal punto di vista tecnico due tracciati abbastanza impegnativi ma che offrono una buona varietà di terreni da affrontare e rispettano la tradizione mountain.

Ci sarà anche una gara promozionale riservata alle categorie Ragazzi/Ragazze, su un percorso da 1,7 km.

Le premiazioni avranno luogo al termine di ogni gara presso Piazza Repubblica, rispettando le normative in essere.

Tutte le info: www.flettatrail.it

Aggiungi un commento