Karpos

Categoria: 

Tour de Ski: appuntamento da non perdere in Val di Fiemme

Maurizio Torri
18/12/2008

Il 3 e 4 gennaio Coppa del Mondo con Nordic Ski Fiemme

Per il terzo anno consecutivo, su tre edizioni, le due tappe finali del Tour de Ski torneranno in Val di Fiemme e precisamente sabato 3 e domenica 4 gennaio 2009. Sarà ancora una volta la località trentina, dunque, ad ospitare l’epilogo della fortunata rassegna a tappe dello sci di fondo ideata dalla FIS nel 2006, cosa che si ripeterà fino al 2013, anno in cui la Val di Fiemme si tingerà pure dei colori dell’iride, pronta ad ospitare il terzo Campionato Mondiale di sci nordico della propria storia. Anche il gennaio prossimo, pertanto, verrà riproposta l’ormai mitica “final climb” del Monte Cermis, una salita di 3,650 km con pendenze che raggiungono il 28%, chiamata ad apporre il sigillo finale anche sulla terza edizione del Tour de Ski. Un’ascesa massacrante, che ha dato un nuovo tocco di spettacolarità ad uno sport cosiddetto di nicchia, seguita lo scorso gennaio da quasi 20 mila persone assiepate ai bordi della pista da sci alpino Olimpia III (teatro della “final climb”), nonché da ben 103 milioni di telespettatori in tutto il mondo (la gara più seguita tra tutte quelle inserite nel calendario di Coppa del Mondo). Il più classico degli eventi da non perdere, per il quale gli organizzatori del comitato Nordic Ski Fiemme hanno studiato delle interessanti novità, rivolte soprattutto al numeroso pubblico atteso sulla salita finale. Anche per gli spettatori, infatti, il 4 gennaio prossimo ci sarà un Tour. Un evento di contorno che prenderà il nome di Tour del Gusto, una speciale “rassegna a tappe” tra i sapori della Val di Fiemme e del Trentino. Singolare quanto gustosa la proposta del comitato organizzatore, che disporrà lungo la salita 6 casette, gestite ognuna da un’associazione di sei diversi paesi della Val di Fiemme, a sottolineare l’immancabile collaborazione e partecipazione delle realtà territoriali fiemmesi, sempre più legate a questo evento. Sei stand, quindi, ognuno dei quali proporrà la degustazione di prodotti tipici, rigorosamente “made in Trentino”, ed ognuno con un tema diverso, nonché con un apposito gruppo di animazione a proporre musica, balli ed altro ancora. Ci sarà, dunque, la “posta” del cacciatore, con i cibi tipici e l’ambientazione della vita del cacciatore e la musica adatta all’esperienza dello stesso. Stesso discorso varrà per la “posta” del boscaiolo, per quella del pastore e così via. La classica festa nella festa, lo spettacolo nello spettacolo, per partecipare al quale basterà versare la modica cifra di 10 Euro, che darà diritto al “pacchetto Tour del gusto”, comprensivo di 4 buoni del valore di 3 Euro ciascuno. Un primo, per chi non volesse risalire la “final climb” a piedi, potrebbe essere spendibile per la risalita in funivia, un secondo per acquistare la speciale tozzola in metallo (la “codoma”), adottata in nome di quello che vuole essere un evento quanto più possibile ecologico (niente bicchieri di plastica dunque). A quel punto, non resterà che degustare, con i due restanti buoni che varranno altrettante soste negli stand allestiti lungo la pista da sci. Chi preferisse salire a piedi, invece, potrà concedersi una degustazione in più, con la possibilità di comprare comunque altri buoni e proseguire il proprio Tour alla scoperta dei sapori del Trentino, ricordando che ci sarà pure la possibilità di acquistare prodotti e bevande in ogni singola postazione. Da non dimenticare, poi, la speciale offerta “pacchetto famiglia”, in vendita sempre al costo di 10 Euro e che prevede salita e discesa in funivia per i genitori, ingresso gratuito per i ragazzi fino ai 12 anni, nonché Nutella Party ed animazione nella zona d’arrivo, dove sarà allestito il Punto Famiglie. I pacchetti sono acquistabili alle casse delle Funivie Cermis, sia a Cavalese che nella stazione di fondovalle, mentre ulteriori buoni consumazione si potranno acquistare direttamente nelle singole “poste”. Un doppio Tour per gli appassionati degli sci stretti: uno per gli occhi, con lo spettacolo della “final climb”, ed uno per il palato, con il Tour del Gusto. Info: www.fiemme2013.com

(foto e fonte newspower)

Aggiungi un commento