Categoria: 

DOMANI PRIMA TAPPA DEL TOURLAGHI A FRAVEGGIO

Maurizio Torri
3/6/2010

Alle 20 di domani (venerdì 4 giugno) si alzerà il sipario sulla sesta edizione del Tourlaghi, la corse a tappe organizzata dal Gruppo sportivo dilettantistico Fraveggio. Come tradizione sarà il consueto prologo di 5 km nei dintorni del borgo vezzanese ad aprire la kermesse, un percorso ondulato e tecnico che avrà il compito di emettere già i primi verdetti per la classifica generale.

Un'edizione, quella del 2010, che si annuncia quanto mai combattuta e incerta nonostante la presenza di un fuoriclasse come Giuliano Battocletti, portacolori della Co-Ver Mapei, che vanta ben 7 titoli tricolori in bacheca. Il palmares è tutto dalla sua, ma le insidie di una gara a tappe nascondono sempre sorprese e ne sanno qualcosa proprio chi ha già vinto il Tourlaghi e che hanno tutta l'intenzione di ripetersi, come il solandro Riccardo Baggia (trionfatore nel 2008), il bresciano di Sarezzo Tito Tiberti che si impose nel 2007 e il noneso Adriano Pinamonti che invece ha fatto sue le edizioni del 2006 e 2005. Chi ha invece l'intenzione di rompere le uova nel paniere è il trevigiano Adriano Pagotto dell'Atletica Vittorio Veneto che si presenta al via con buone credenziali.

In campo femminile le più accreditate a contendersi il successo per il momento sono Sarà Tomè dell'Atletica Vittorio Veneto e l'atleta di casa Carla Verones del Gs Fraveggio. Assenti invece le dominatrici delle ultime edizioni Francesca Iachemet e Lorenza Beatrici, impegnate nei concomitanti campionati italiani di corsa in montagna.

Decisamente più impegnative le altre due tappe proposte. Quella di sabato avrà una lunghezza di 12 km e prevede la partenza dal Lago di Terlago e l'avvicinamento a Fraveggio attraversando tratti di campagna e di boschi, mentre l'ultima tappa di domenica partirà alle ore 9 dal Lago di Santa Massenza, quindi si svlupperà sulle rive del lago di Toblino per raggiungere le Sarche, quindi il primo tratto d'ascesa per i Monti di Calavino, discesa a Padergnone e l'ultima erta verso l'abitato di Fraveggio.

Oltre alla classifica individuale assoluta e di categoria, visti i numerosi master presenti, il Tourlaghi assegnerà anche quest'anno il Memorial Giuseppe Ravidà (quinta edizione), riservato alla migliore società in base alla somma dei tempi dei 5 migliori atleti, sia maschi che femmine.

L'evento si svolgerà nel contesto della Sagra dei Portoni di Fraveggio, manifestazione che per tutti e tre i giorni propone ad atleti, ospiti e visitatori interessanti iniziative ricreative, culturali, gastronomiche e legate alla tradizione con atelier, mostre e diverse proposte rivolte a bambini e ragazzi. Proprio nel contesto dell'edizione 2010 della rassegna verrà presentato anche il nuovo libro dal titolo Frammenti, che racchiude aneddoti e foto d'epoca che raccontano il territorio e gli usi e costumi di Fraveggio e di Vezzano, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

Aggiungi un commento