Categoria: 

CAMPIONATO ITALIANO CORSA IN MONTAGNA 2ª PROVA

Maurizio Torri
15/7/2010

AI NASTRI DI PARTENZA SONO ATTESI NUMEROSI ATLETI DI LIVELLO ITERNAZIONALE:

Domenica va in scena la Trento - Monte Bondone, ovvero la 2° Prova del campionato italiano individuale e di società di corsa in montagna organizzata dall’Atletica Trento…

L’Atletica Trento organizza sull’ormai tradizionale percorso da Trento al Bondone la seconda prova del challenge tricolore: la partenza per la categoria assoluta maschile è da Sopramonte – Trento e l’arrivo al Centro Fondo delle Viote del Monte Bondone; per la categoria assoluta femminile e juniores maschile la partenza è invece a Malga Brigolina, mentre per la categoria juniores femminile la partenza è alla Malga di Mezzavia.

Nella lista partenti figurano già molti nomi di spicco: Marco De Gasperi (Forestale) e Jonathan Wyatt (Atletica Trento Cmb), i gemelli Martin e Bernard Dematteis (Podistica Valle Varaita), Marco Rinaldi ed Emanuele Manzi (entrambi della Forestale), Mikhail Mamleev, Hannes Rungger, Gabriele Abate (Orecchiella), il terzetto delle Valli Bergamasche Lanfranchi, Regazzoni e Zanaboni, gli atleti della società organizzatrice Antonio Molinari (iridato nel 1996), Daniele Cappelletti, Enrico Cozzini e il giovane Andrea Debiasi. Da tenere d’occhio pure il lecchese Nicola Golinelli (Ger Rancio) che dopo l’exploit alla Bolognano – Velo proverà a ritagliarsi un posto tra i big azzurri di specialità.

Tra le donne, attenzione a Valentina Belotti (Runner Team 99), Maria Grazia Roberti e Antonella Confortola (Forestale), Cristina Scolari (Atletica Vallecamonica)…

Prova importante anche nella categoria juniores. Archiviata la positiva esperienza continentale, le giovani leve dovranno partire subito con il piede giusto per guadagnarsi un posto in nazionale ai mondiali di settembre; mondiali che, come la Trento – Monte Bondone andranno in scena nella formula di sola ascesa.

Da ricordare che il percorso per le juniores femminili e’ stato modificato (per informazioni www.atleticatrento.it ).

Aggiungi un commento