.Scarpa

Categoria: 

CAMPIONATI MONDIALI CORSA IN MONTAGNA 2010

Maurizio Torri
6/9/2010

CAMBIANO I TEMPI E PURE LA DISCIPLINA… MA E’ DAVVERO FINITO LO STRAPOTERE AZZURRO?

La nostra selezione, solitamente impegnata a recitare la parte del leone sui tracciati salita e discesa, domenica nella formula only up ha chiuso con un oro e due bronzi nella classifica a squadre. L’argento di Valentina Belotti è stata la nostra unica medaglia individuale..

Kamnik (Slovenia): Gli anni passano, le discipline evolvono e sempre più nazioni si affacciano al palcoscenico della corsa in montagna. Prova ne è che una gran performance sciorinata dal piemontese Gabriele Abate non è bastata a piazzare uno dei nostri nella top ten di giornata. A onore di cronaca, va detto che l’assenza di Martin Dematteis e lo stop forzato del giovane Riccardo Sterni ci hanno privato di due pedine importanti, ma possiamo davvero ritenerci soddisfatti dei risultati acquisiti?

In parte si, ma non possiamo certo dormire sonni tranquilli. Se sui tracciati di sola salita sarà sempre più dura contrastare lo strapotere africano, nella formula salita-discesa starà ai delegati federali tutelare atleti e movimento cercando di non snaturare definitivamente una disciplina che negli ultimi anni sta prendendo le sembianze di “campestri in quota”. La corsa in montagna ha si bisogno di atleti di livello, ma anche di percorsi che sappiano esaltare le doti tecniche che da sempre distinguono il corridore di montagna dallo stradista.

Altro “Tallone d’Achille” continua a essere la comunicazione. Comunicazione fondamentale per fare conoscere la disciplina ed avvicinare i giovani talenti. I cugini dello skyrunning, in tal senso, sembrano essere “avanti anni luce”. In Italia, non fosse per le puntuali dirette di www.corsainmontagna.it in pochi saprebbero trovare risultati, commenti e classifiche delle varie gare. Allora perché non investire maggiormente in questo settore con video e immagini che sappiano emozionare e avvicinare nuovi appassionati? Non solo. Sarebbe inoltre auspicabile promuovere le candidature di località turistiche con ampie capacità ricettive e quindi un maggiore appeal sul pubblico.

PODI IRIDATI 2010:

Junior Femminile

1-Yasemin Can (Turchia)

2-Burcu Dag (Turchia)

3-Adelaide Pantheon (Francia)

15-Letizia Titon (Italia)

25-Cristina Mondino (Italia)

27-Silvia Zubani (Italia)

Per Nazioni Junior Women:

1-Turchia

2-Romania

3-Gran Bretagna

Junior Maschile

1-Andemichael Yossief (Eritrea)

2-Ridvan Bozkurt (Turchia)

3-Jente Joly (Belgio)

11-Paolo Ruatti (Italia)

12-Massimo Farcoz (Italia)

18-Andrea De Biasi (Italia)

45-Alex Cavallar (Italia)

Per Nazioni Junior Men:

1-Turchia

2-Germania

3-Italia

Senior Femminile

1-Andrea Mayr (Austria)

2-Valentina Belotti (Italia)

3-Martina Strahl (Svizzera)

6-Antonella Confortola (Italia)

9-Maria Grazia Roberti (Italia)

30-Alice Gaggi (Italia)

Per Nazioni Senior Women:

1-Italia

2-Svizzera

3-Russia

Senior Maschile:

1-Samson Gashazghi (Eritrea)

2-Azera Weldemariam (Eritrea)

3-Geoffry Kosuro (Uganda)

11-Gabriele Abate (Italia)

17-Marco De Gasperi (Italia)

24-Bernard De Metteis (Italia)

25-Antonio Toninelli (Italia)

35-Gerd Frick (Italia)

37-Tommaso Vaccina (Italia

Per Nazioni Senior Men:

1-Eritrea

2-Usa

3-Italia

Aggiungi un commento