.

Categoria: 

Tolto il velo alla Gunn-Rita Marathon

Maurizio Torri
13/12/2008

Pedali di Marca parte col piede giusto e col supporto delle amministrazioni pubbliche-Massimo Panighel ha presentato in anteprima il nuovo percorso

In ogni progetto di successo ed in ogni avventura è importante riuscire a partire con il piede giusto. I responsabili di “Pedali di Marca” lo sanno bene, e proprio per questo hanno deciso di inaugurare ufficialmente il progetto triennale d’organizzazione di Campionato Italiano, Campionato Europeo e Campionato Mondiale di MTB marathon indicendo una conferenza stampa con una platea ricca di importanti personalità politico-sportive, ed in una cornice spettacolare come quella del Lago Le Bandie di Spresiano (TV), già teatro del mondiale di ciclocross del 2008.Un vero e proprio battesimo di lusso per un progetto molto ambizioso, che mira a mettere la Provincia di Treviso nel giro di tre anni al centro del mondo della MTB italiana ed internazionale, e nel cuore di tanti appassionati delle due ruote, partendo con l’organizzazione dei campionati nazionali nel 2009, della rassegna continentale nel 2010 ed infine la rassegna mondiale nel 2011. “Anchormen” ufficiali della conferenza stampa sono stati Davide Cassani ed Alessandro Fabretti, due delle “voci” più conosciute nel mondo del ciclismo, ma oltre a loro sul palco si sono alternati altri importantissimi volti del panorama sportivo italiano, ma anche tante personalità politiche. Il primo a prendere la parola è stato il vicepresidente della Regione Veneto Franco Manzato, seguito “a ruota” da Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso, Paolo Speranzon, assessore allo sport della Provincia di Treviso, ed i sindaci dei comuni attraversati dal tracciato della corsa (Montebelluna, Volpago del Montello, Giavera del Montello, Nervesa della Battaglia, Crocetta del Montello e Susegana), rappresentati dal sindaco di Montebelluna Laura Puppato.È toccato quindi al presidente di “Pedali di Marca”, Massimo Panighel, l’onere e l’onore di presentare ufficialmente le future tre edizioni della Gunn-Rita Marathon - Gran Fondo del Montello, personificate da tre affascinanti vallette vestite con i colori delle maglie Italiana, Europea e Mondiale.La sorpresa della giornata è stata però la telefonata in diretta alla campionessa norvegese e madrina della manifestazione Gunn-Rita Dahle la quale, al suo quinto mese di gravidanza, ha voluto presenziare in qualche modo all’appuntamento di oggi. A qualcuno potrebbe sembrare strano, ma Gunn-Rita al momento è ancora in pieno periodo d’allenamento e, per poter rispondere alla chiamata del presidente Panighel, ha dovuto interrompere per qualche minuto la seduta d’allenamento odierna. Dopo aver salutato tutte le personalità presenti Gunn-Rita, con un po’ di fiatone, ha annunciato di trovarsi in ottime condizioni, alla pari del bambino che porta in grembo, ed ha confermato la sua presenza alla prossima edizione della Gunn-Rita Marathon se tutto procederà come previsto.Quindi si è passati alla presentazione dei loghi delle tre manifestazioni e della mascotte ufficiale dei Campionati Mondiali 2011: il simpatico rospetto iridato “Bufo Bufo”, animale tipico della zona del Montello e Collalto.Dopo gli interventi del presidente del CONI Petrucci, del presidente della FCI Renato Di Rocco e le parole del “patron” del ciclismo trevigiano Remo Mosole (a cui sono stati consegnati due quadri realizzati in suo onore), si è passati alla presentazione ufficiale del nuovo tracciato della gara, un percorso pensato per riassumere tutte le sette passate edizioni di questa manifestazione, abbracciando allo stesso tempo tutta la zona del Montello e del Collalto. A commentare il tracciato sono intervenuti campioni del passato del calibro di Maurizio Fondriest, Francesco Moser ed Huby Pallhuber, esperti del mondo del ciclismo come Gigi Sgarbozza e campioni del presente come Roel Paulissen (campione del mondo Marathon 2008).Ora, finita la fase d’ideazione, elaborazione e presentazione del progetto, è arrivato il momento di scendere in pista e scaldarsi i muscoli per la prima tappa di questo lungo viaggio: l’8.a edizione della Gunn-Rita Marathon - Gran Fondo del Montello, valida come Campionato Italiano Marathon e in programma il 28 Giugno 2009.Info: www.gunnritamarathon.com (Foto e fonte Newspower)

Aggiungi un commento