.

Categoria: 

Notizie dalle aziende con Garmin

Maurizio Torri
25/12/2008

Conclusa con successo l'asta benefica del Garmin Edge 705 di Ivan Basso in favore dell’associazione Bianca Garavaglia

Il navigatore satellitare Edge 705 che ha guidato il rientro alle competizioni di Ivan Basso è stato assegnato all’asta su eBay a Piero Romanò, appassionato cicloamatore della provincia di Varese. Ieri la breve cerimonia di consegna del GPS personalizzato da Garmin Italia, avvenuta presso l’Istituto dei Tumori di Milano. La somma di 1.500 Euro è stata devoluta all’Associazione Bianca Garavaglia e andrà a sostenere le attività di ricerca scientifica della associazione. Per il rientro in gruppo di Ivan Basso avvenuto alla Japan Cup, Garmin Italia ha regalato al campione varesino un navigatore satellitare Edge 705 personalizzato con i colori della sua bicicletta: un pezzo unico dal valore simbolico. Infatti, ritornato a casa e soddisfatto per il suo podio giapponese, Ivan ha deciso di donare l’Edge 705 alla Associazione Bianca Garavaglia la quale, sapendo delle numerose richieste da parte di tifosi e appassionati, lo ha messo all’asta su eBay. L’operazione si è conclusa dopo venti giorni e il Garmin Edge 705 di Ivan Basso è stato assegnato a Piero Romanò, cicloamatore della provincia di Varese nonché tifoso di Ivan Basso. “Quando ho saputo dell’operazione e soprattutto dello scopo benefico ho voluto partecipare all’asta” ha commentato Piero Romanò “anche perché conosco l’affidabilità dell’Associazione Bianca Garavaglia e sono orgoglioso di poter contribuire anch’io a questa lotta”. Il Garmin Edge 705 è stato acquistato per la somma di 1.500 Euro che sono stati interamente devoluti all’Associazione Bianca Garavaglia di cui Ivan Basso è testimonial. “Sono felice e soddisfatto del buon esito dell’asta” ha affermato Ivan “e l’augurio è di poter vincere un’altra maglia rosa, così da dare ancor più visibilità a queste iniziative di beneficenza”. La cerimonia di consegna del “pezzo unico” è avvenuta nel pomeriggio di ieri all’Istituto dei Tumori di Milano dove Ivan si è recato per una visita prenatalizia al reparto Oncologia Pediatrica. Nella foto sopra, Ivan Basso (con suo figlio Santiago), Piero Romanò al centro e Alessandro Missagia di Garmin Italia.

Informazioni per il pubblico: www.garmin.it

Associazione Bianca Garavaglia

Il 13 aprile 1987 nasce l'Associazione Bianca Garavaglia che prende il nome da Bianca colpita all'età di 5 anni da una rara forma di neoplasia. L'iniziativa nasce dalla personale e diretta esperienza dei genitori, posti a contatto con i problemi e le necessita di chi opera nel campo dei tumori infantili; problemi spesso affrontabili solo con interventi diretti e immediati di sostegno delle strutture già esistenti. L'Associazione ha, infatti, lo scopo di "promuovere studi scientifici e cure mediche in materia di tumori dell'età infantile nonché di aiutare e sostenere direttamente sul piano finanziario ed operativo iniziative in detto campo". Si tratta, di fornire ad Enti ed Istituzioni che operano nel settore, mezzi ed aiuti senza passaggi intermedi o rallentamenti burocratici. La realizzazione degli scopi che l'Associazione si prefigge comporta il finanziamento di progetti, alcuni dei quali, come la ricerca di base, hanno dei tempi molto lunghi, con impegno di risorse sia umane che economiche importanti.

Aggiungi un commento