Categoria: 

PRESENTATA A MARTELLO LA IBU CUP 2010

Maurizio Torri
4/2/2010

LA PROSSIMA SETTIMANA BIATHLON D’ÈLITE:

Ad una settimana dal taglio del nastro della IBU Cup di biathlon, gli organizzatori della ASV Martello-Raiffeisen oggi hanno presentato programmi e dettagli della manifestazione, che vedrà impegnato il Centro Biathlon di Martello (BZ) da giovedì 11 a sabato 13 febbraio, con la prima giornata dedicata ai test, venerdì alla gara sprint e sabato all’affascinante pursuit.
Alla conferenza stampa di oggi hanno illustrato i dettagli il segretario generale Martin Stricker, il responsabile della comunicazione Leander Regensburger e il direttore di gara Ulrich Walder.
Le gare della prossima settimana prevedono per venerdì una sprint, sia maschile che femminile sulla distanza dei 10 e 7,5 km, mentre sabato ci sarà la spettacolare pursuit di 12,5 e 10 km con partenza ad handicap in base ai risultati della gara sprint.
Si tratta dunque di un felice ritorno per il massimo circuito continentale, che approda nuovamente in Val Martello dopo l’esordio del 2006 e la gara del dicembre 2008, senza dimenticare l’altrettanto positiva esperienza dei campionati italiani del 2004, organizzati sempre dall’Associazione Sportiva Martello, in prima linea a fianco del biathlon ormai da inizio anni Novanta e che ora può contare una trentina di atleti.
Un impegno che, a fine anni Novanta, ha portato alla realizzazione del qualificato ed attrezzato centro del biathlon (l’unico nella zona occidentale dell’Alto Adige), posto ad un’altitudine di 1700 metri, dunque l’ideale per l’allenamento in quota. Il tutto, nella splendida cornice offerta dal Parco dello Stelvio, per una vallata che si riflette ai piedi del Cevedale, nell’imponente ed incantevole massiccio dell’Ortles-Cevedale.
Per spettatori, atleti, appassionati e semplici curiosi, dunque, la possibilità di prendere parte ed assistere ad uno spettacolo sportivo di alto livello, in quello che è il più classico degli ambienti da cartolina. Quello della Val Martello, famosa per i propri monti (si estende dagli 800 metri fino ai ghiacciai a quota 3800 metri) e le fragole, la cui coltivazione ha avuto inizio negli anni Sessanta e rappresenta ora un punto di forza dell’agricoltura locale. Da non dimenticare, chiaramente, il biathlon, il quale ha contribuito a far girare il nome dell’intera Val Martello e lo farà anche nel week-end del 12 e 13 febbraio, per un appuntamento che ha chiamato a raccolta oltre 200 atleti in rappresentanza di 23 nazioni, che si confronteranno in uno stadio perfettamente innevato.
Tra le nazioni più rappresentate, come Paese ospitante c’è chiaramente l’Italia (con 18 atleti iscritti, 12 al maschile e 6 al femminile), ma non mancheranno le squadre di vertice quali la Germania (16 atleti al via), la Norvegia (9), l’Austria (11), la Francia e la Russia, queste ultime due nazioni con ben 14 biathleti.
L’appuntamento è per venerdì 12 con la gara sprint maschile ad aprire il programma (ore 10.00), seguita da quella femminile nel primo pomeriggio (ore 13.30). Sabato la replica, questa volta con una gara ad inseguimento (ore 10.00 quella maschile, ore 12.30 quella femminile). La giornata di giovedì, invece, sarà riservata all’allenamento ufficiale (dalle 9 alle 11.30 i maschi e dalle 12.30 alle 15.00 le donne). Ecco servito un lungo weekend all’insegna del biathlon.
Info: www.biathlon-martell.com

Aggiungi un commento