Karpos

Categoria: 

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI BIATHLON

Federico Sosio
6/3/2010

NELLA SPRINT DOPPIETTA DEL CSE:

Ad aggiudicarsi il tricolore 2010 sono Christian De Lorenzi e Karin Oberhofer. Domani, con partenza alle 9.30, spettacolare inseguimento con partenze dettate dai distacchi della giornata odierna

Non ha tradito le attese il campione di Bormio nella 7,5 km inaugurale dei Campionati Italiani Assoulti di Biathlon, vincendo la gara in 24'30" con una sola penalità al tiro, nella seconda sessione in piedi. Secondo il compagno di squadra del CS Esercito Markus Windisch, a 34" con percorso netto, terzo l'altro atleta di casa, il finanziere Mattia Cola, con gli stessi errori al tiro, ma più lento di quasi un minuto sugli sci.

Oltre 110 i partenti sulla pista "Viola" di Isolaccia, in una giornata non bellissima, caratterizzata da un leggero nevischio che non ha comunque ostacolato la gara e soprattutto la fase di tiro al poligono. Buoni i risultati degli atleti SCAV. Detto di Christian, nella stessa categoria senior, ottimo quarto il livignasco Luca Bormolini, a soli 2" dal podio, con percorso netto, poi un trenino di atleti guidato da Nicola Pozzi del CS Esercito, 9° con 2 errori nella fase di tiro in piedi, decimi a pari merito i due Carabinieri, Martinelli Christian e Riccardo Romani, a 2' circa dal primo, con ben 5 errori per Christian, solo 2 per Riccardo. Dodicesimo Paulo Lazzarini, del GS Fiamme Gialle, 15° Mirco Doddi, 17° Rudy Zini. Male invece l'altro olimpionico azzurro Renè Vuillermoz, che ha chiuso la gara con 5 errori al tiro a oltre 2'30" da Christian De Lorenzi.

Nei pari categoria femminile, tripletta del CS Esercito, con titolo 2010 assegnato a Karin Oberhofer, prima a chiudere la gara in 25'22", davanti a Roberta Fiandino per soli 2" seconda, terza la "nostra" Michela Andreola, a 16" da Karin, tutte e tre con due errori al poligono, così come Katja Haller, quarta, e Michela Ponza, la favorita rappresentante delle Fiamme Gialle, solo sesta oggi, a 1'11" dalla vincitrice.

Nella categoria giovani, trionfo del livignasco Thomas Bormolini, per un secondo più veloce del bergamasco Einar Carrara, 15" dietro Benjamin Plaickner, altoatesino della AS Anterselva. Ottavo il nostro Mattia Sosio, con quasi un minuto di ritardo, con 4 errori al tiro, 11° Federico Romani, giunto a quasi un miunto dal compagno si sci club, 14° l'altro livignasco, Federico Cusini. Fra le giovani, altra vittoria del CS Esercito con Nicole Gontier, prima in 19'05" con 2 errori, davanti a Alexia Runggaldier del GS Fiammegialle, seconda a 18" con gli stessi errori al poligono, terza la cuneese Chiara Bonelli a 1'02" dalla Gontier. Come per Mattia, ottavo postoper Serena Viviani, la portacolori dello SCAV, con due errori ma più lenta sugli sci di 2'42".

Infine, per la categoria aspiranti, impegnati nei due anelli da tre km, vittoria e percorso netto ra i maschi di Denis Orellier, valdostano dello SC Granta Parey, primo in 16'13", davanti all'altoatesino Maicol Demetz, secondo a 34", terzo l'altro valdostano dello SC Sarre, Christophe Clos, a 59". Ottimo quarto Saverio Zini, che conferma il suo ottimo stato di forma, dopo la vittoria della scorsa settimana ai Campionati Italiani Allievi, con soli due errori, mentre buone le prestazioni dei due allievi SCAV Simone Romani e Andrea Majori, attardati al termine della gara, pagando una giornata no al poligono, entrambi con otto errori su dieci spari, rispettivamente 13° e 16° al traguardo. Ventitreesimo, con 9 errori, a oltre 5' di ritardo, Gabriele Martinelli.

X Domani, lo SCAV aspetta tutti, ricordando la possibilità di un giro in mongolfiera, grazie alla collaborazione dello sci club con la compagine lucchese dello SC Focolaccia e del Comune di Capannori, autori anche di uno spettacolare rinfresco a base di prodotti tipici locali toscani

Aggiungi un commento