Categoria: 

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON 2018 - FIERA DI PRIMIERO (TN)

Sottotitolo: 
Italo Cassol e Barbara Bani si portano a casa il trail da 42 chilometri...

7/7/2018
Tags: 
primiero dolomiti marathon 2018
trail running
trentino
fiera di primero

Spettacolo per la 3ª edizione. Nella 26 chilometri si impongono Luca Cagnati e Anna Caglio...

A portarsi a casa il primo posto del lungo – valevole per il challenge Eolo Fidal Mountain and Trail Grand Prix 2018 – è stato a sorpresa il ruspante diciannovenne bellunese Italo Cassol del team Alpago Tornado Run, con un tempo record di 3 ore e 34 secondi. Dopo aver percorso i primi chilometri insieme al favorito Michele Tavernaro, il giovane runner ha deciso di andare in solitaria tra le baite, i prati e i boschi che collegano la Val Canali a San Martino di Castrozza. Da lì in poi la solitudine più assoluta, e una crescente convinzione di poter tagliare per primo il traguardo. Fino a poche ore prima, però, Cassol non pensava certo di primeggiare: «mi sono slogato la caviglia tre settimane fa, sono stato fermo per due settimane. Ho ripreso ad allenarmi da poco». Beata gioventù! Dietro di lui, come si diceva, il campione primierotto Tavernaro, soddisfatto del proprio tempo, e Silvano Beatrici, capace di sopravanzare con una irresistibile rimonta, al penultimo punto di ristoro, l'ottimo Carlo Rigoni.  

Non c'è stata davvero storia tra le donne: Barbara Bani ha infatti conquistato la prima posizione nei primissimi metri di gara per poi non mollarla più per i successivi 42 chilometri, sfilando gloriosa sotto le favolose cime delle Dolomiti e del Lagorai Orientale, senza rivali e senza troppi pensieri.

 

Circa 1.400 partecipanti hanno infatti optato per il tracciato di 26 chilometri, con partenza a San Martino di Castrozza. Qui il dislivello in salita si faceva meno impegnativo, con 'soli' 448 metri di salita e 1.198 metri in discesa. La sfida, fin dalla vigilia, si annunciava tra due nomi precisi, ovvero quello del bellunese Luca Cagnati, azzurro fin dal 2013 e già vincitore lo scorso anno sul medesimo percorso, e l'idolo di casa Giancarlo Simion, due volte vincitore della 42 chilometri, che ogni anno scende dalla Svezia, dove lavora, per correre tra i propri boschi e pascoli natali.

 

Classifica 42K maschile

1 Cassol Italo Alpago Tornado Run 3:00:34; 2 Tavernaro Michele U.S. Primiero Asd 3:06:03; 3 Beatrici Silvano G.S. Fraveggio 3:11:14; 4 Rigoni Carlo Atletica Trento 3:14:38; 5 Donatini Alain Asd Tosco-Romagnola 3:15:57; 6 Frigerio Fabrizio Atl. Lecco-Colombo Costruz. 3:19:09; 7 Maggi Davide Sport E Benessere Asd 3:21:22; 8 Bettega Walter G.S. Pavione Asd 3:21:53; 9 Picchi Carlo Gs Pavione 3:23:53; 10 Frauenberg Hynek 3:25:04

 

Classifica 42K femminile

1 Bani Barbara Free-Zone 3:26:21; 2 Quesada Tatiana Caeg Grevenmacher 3:53:49; 3 Stella Sara United Trail&Running 03:58:05; 4 Barnabe Antunes Ines Beatriz Nuova Atletica 3 Comuni 04:21:23; 5 Rigoni Silvia Gs Pavione .04:23:26; 6 Simion Antonella U.S. Primiero Asd .04:23:30; 7 Tiron Silvia Atl.Audace Noale .04:27:10; 8 Breda Monica Gs Pavione  04:27:33; 9 Piloni Roberta O.S.A. Org.Sportiva Alpinisti 04:31:15; 10 Piantoni Laura Atl. Franciacorta 04:31:19

 

 

Classifica 26K maschile

1 Cagnati Luca Atl. Valli Bergamasche Leffe 1:34:03; 2 Simion Giancarlo Runcard 1:38:20; 3 Tocchio Massimo Salcus 1:45:18; 4 Cognolato Andrea Run Athletic Team A.S.D. 1:47:07; 5 Debertolis Ivan U.S. Primiero Asd 1:49:38; 6 Turrini Giampaolo Lbm Sport Team 1:51:36; 7 Dossi Riccardo Pol. Team Brianza Lissone 1:52:15; 8 Riz Erwin Lenti E Veloci 1:54:15; 9 Vio Roberto Venicemarathon Club 1:54:30; 10 Dametto Stefano Runcard 1:55:59

 

Classifica 26K femminile

1 Caglio Anna Pol. Besanese 1:50:55; 2 Montagnin Giulia Atletica Saluzzo 1:56:51; 3 Turcato Silvy G.S.Atl.Dil.Lib. Piombino Dese 2:02:32; 4 Monsorno Valentina Atletica Valle Di Cembra 2:03:28; 5 Pomaré Deborah Us Primiero 2:05:20; 6 Forte Lucia United Trail&Running 2:05:52; 7 Pievani Simona Club Pantera Rosa 2:09:37

Aggiungi un commento