Categoria: 

PEDONE SKYTRAIL 2018 - NEMBRO (BG)

Sottotitolo: 
Il 30 settembre si corre la 2ª edizione della suggestiva kermesse bergamasca...

Redazione
12/12/2017
Tags: 
valsesia skyrunning
bergamo
trail

Il Podone Skytrail torna nel 2018 confermando il medesimo format e l'apprezzato percorso di 22 chilometri e 1780 metri di dislivello

Forte del successo della prima edizione, che fece registrare il tutto esaurito, il Podone Skytrail torna nel 2018 confermando il medesimo format e l'apprezzato percorso di 22 chilometri e 1780 metri di dislivello up sui monti che uniscono la Media Valle Seriana alla città di Bergamo.

La gara, organizzata sotto l'attenta regia del Gan Nembro, ha ridato vita a una storica competizione nembrese, il Trofeo Leone Pellicioli istituito nel 1960 e disputato fino al 1970. Ripreso negli anni Ottanta e Novanta con il titolo Giro delle Podone, venne inserito nel calendario Fidal delle gare nazionali di corsa in montagna con un percorso parzialmente modificato ma sempre impegnativo e selettivo.

 

 

Dal 1995 al 2016 una lunga pausa durante la quale il sodalizio nembrese, sempre attivissimo in ambito alpinistico, sciistico e ciclistico, ha dedicato poco spazio al podismo. Nel 2017 il settore corsa del Gan Nembro ha avuto nuovo fermento culminato con la costituzione della sezione running e la riproposizione della storica gara di corsa in montagna stabilendo un nuovo percorso e una nuova denominazione, il Podone Skytrail.

La seconda edizione del nuovo evento nembrese è in programma domenica 30 settembre 2018: questa la data che ogni podista appassionato di off-road dovrà evidenziare sul calendario. Sì, perché il Gan, con quasi dieci mesi di anticipo, ha già intavolato il gruppo di lavoro, con il comitato organizzatore impegnato su vari fronti per allestire un evento di qualità, in grado di lasciare il segno in un panorama di gare sempre più fitto.

 

 

L'entusiasmo è alle stelle, la buona riuscita della prima edizione ha caricato di energia il club organizzatore. 300 concorrenti al via, un centinaio di volontari sul percorso, in cucina e in segreteria, un intero paese coinvolto: questi i numeri del 2017 che hanno premiato il Gan nella manifestazione d'esordio.

Un esordio che ha incoronato vincitori Fabio Bazzana con il tempo finale di 2h21'37” e Sara Rapezzi al femminile in 3h02'38”. Il camoscio bergamasco aveva dichiarato: «Non immaginavo di trovare un percorso così bello in queste zone. Me la sono goduta, complimenti agli organizzatori perché hanno realizzato una manifestazione perfetta da ogni punto di vista».

 

 

Una seconda edizione che, tassello dopo tassello, va costruendosi con i migliori presupposti. Non resta che memorizzare il giorno - l'ultima di settembre – e approfittare delle feste per pianificare la prossima stagione, includendo la gara con partenza e arrivo a Nembro come tappa imprescindibile.

Aggiungi un commento