Categoria: 

SKYRACE SENTERO 4 LUGLIO - CORTNEO GOLGI (BS)

Maurizio Torri
15/1/2011

ALLA MARATONA DEL CIELO ISCRIZIONI A 25 EURO E PREMI PER 110 CONCORRENTI!!

La grande corsa tra le vette delle Alpi Orobie nord-orientali, tra Aprica-Valtellina e Corteno-Valcamonica, aggiorna i percorsi e si fa ancor più "democratica"..

Si sa, sono tempi nei quali i soldi non bastano mai e risparmiare dove si può è la regola per la maggior parte di noi. È anche per questo, per andare incontro a giovani e meno giovani, occupati e disoccupati, più o meno abbienti, che la Maratona del Cielo taglia il costo dell'iscrizione e, allo stesso tempo, distribuisce premi ad un numero circa doppio di concorrenti.

Chi s'iscriverà alla Skymarathon Sentiero 4 Luglio 2011 – sedicesima edizione dopo un anno di stop nel 2010 – spenderà questa volta solo 25 euro al posto dei 40-45 delle ultime edizioni, ma avrà quasi tutto quello che aveva prima: un bel pacco gara, pettorale e pranzo di chiusura. Mancherà solo il k-way, che praticamente chiunque possiede di suo, e che sarà comunque obbligatorio portare con sé in gara. Identico discorso per chi s'iscriverà alla mezza maratona.

E non basta. Rispetto alle ultime edizioni sarà premiato un numero molto più cospicuo di concorrenti che concluderanno ciascuna delle due competizioni: ben centootto premi in totale, più i due riconoscimenti del cosiddetto GP della Montagna al primo uomo e alla prima donna che passeranno a Cima Sèllero (2.744 m.), tetto della skymarathon.

Il montepremi complessivo ammonterà a ben 22mila euro e sarà distribuito diversamente dal passato. Saranno premiati, oltre ai primi 25/15 classificati assoluti, anche i primi tre delle nuove quattro categorie di età 18-30, 30-40, 40-50, over 50. Tali premi non saranno cumulabili con quelli eventualmente guadagnati con i piazzamenti assoluti e, di conseguenza, andranno ad altri concorrenti a scalare. Valendo sia per la lunga che per la corta, la nuova regola istituisce dunque ben quarantotto nuovi premi, che gratificheranno non solo moralmente anche buona parte della middle class degli skyrunner, quella che esprime elevati – anche se non eccelsi – valori atletici, facendo nel contempo anche un po' di giustizia per le categorie più mature.

Tom, al secolo Gianluigi Bernardi, presidente del Comitato Organizzatore e propositore della nuova "filosofia", tiene a precisare innanzi tutto che la sua è un'idea non in polemica con le passate gestioni, ma che è solo un aggiustamento ritenuto opportuno nell'attuale situazione, semmai frutto delle preziose esperienze precedenti.

In secondo luogo, consci che la media dei partecipanti ad una competizione di skyrunning deve affrontare un viaggio spesso non breve, sostenendo ovviamente spese maggiori di quelle dell'iscrizione, gli organizzatori di Corteno Golgi e Aprica (da quest'anno la località camuna quella valtellinese sono unite nel rilancio dell'evento Skymarathon) vuol dare un segno concreto di sensibilità, mostrando di essere riconoscente a chi sceglie di venire ad onorare con la fatica e l'entusiasmo sportivo le nostre splendide montagne. Sperando ovviamente di essere ripagati con un ritorno in massa dei concorrenti.

Nel regolamento-gare non vi saranno particolari cambiamenti. Il cancelletto di Passo Sèllero (2.420 m.) dovrà essere superato entro le quattro ore per gli uomini e 4h 45' per le donne. Coloro che, malauguratamente, non arriveranno in tempo dovranno consegnare il pettorale al personale autorizzato e scendere a piedi lungo la Val Campovecchio, raggiungendo l'omonima malga a 1.300 m. Solo da lì potranno rientrare con i mezzi messi a disposizione dall'organizzazione.

È definito il percorso della maratona: da Aprica, passando per Magnolta, Palabione e Baradello lungo la Gran Via delle Orobie prima, il Sentiero del Legno e il Sentiero Frassati poi, raggiungerà lo Zappello dell'Asino per innestarsi nel Sentiero 4 Luglio e seguire il percorso tradizionale. Ancora in via di definizione, invece, il tracciato della gara corta e i relativi percorsi d'emergenza, da adottare in caso di neve ad alta quota. Dopodiché saranno messi su carta in planimetria e altimetria e pubblicati sul sito web dedicato http://www.voli.bs.it/4luglio-skymarathon, oltre che nella brochure in preparazione. Lo stesso vale per il discorso ospitalità, dove sarà possibile optare, oltre che in sistemazioni a propria scelta, anche tra un elenco di strutture ricettive convenzionate, dove ciascun atleta o gruppo di atleti dovrà prenotare direttamente. L'apertura delle iscrizioni avverrà tra qualche settimana.

Aggiungi un commento