ITALIANI SPRINT-VERTICAL-STAFFETTA 2017 – VALDIDENTRO (SO)

ITALIANI SPRINT-VERTICAL-STAFFETTA 2017 – VALDIDENTRO (SO) - In Alta Valtellina sarà un week end prenatalizio… Tricolore!!

ITALIANI SPRINT-VERTICAL-STAFFETTA 2017 – VALDIDENTRO (SO)

In Alta Valtellina sarà un week end prenatalizio… Tricolore!!

04/12/2017 - Scritto da: Maurizio Torri - letto 2528 volte

Crazy Idea, partner dello Sci Club Alta Valtellina, sarà main sponsor dell’evento. Sono attesi circa 300 atleti....

Dal Trentino alla Valtellina. Con Madonna di Campiglio focalizzata sulla finale di coppa del mondo, quest'anno la tre giorni di campionato italiano sprint, vertical e staffetta verrà proposta a Valdidentro (So). Crazy Idea, partner dello Sci Club Alta Valtellina, sarà main sponsor dell’evento…    
 

 

Ora è ufficiale, la ski area Cima Piazzi Happy Mountain di Valdidentro ospiterà i campionati italiani di scialpinismo assegnando i titoli tricolori 2018 nelle specialità sprint, vertical e staffetta. Andando incontro alle esigenze Fisi di mantenere questo appuntamento a inizio stagione, per fornire primi importanti responsi a tecnici e atleti anche in chiave nazionale, lo Sci Club Alta Valtellina e lo Sci Club Sondalo hanno unito le loro forze proponendo una tre giorni di sicuro appeal.

 

Il quartiere generale dell’evento sarà il centro del fondo, mentre le date da segnarsi in agenda quelle del 21, 22 e 23 dicembre. Appena prima delle festività natalizie e di rientro dalla trasferta di Coppa in Cina, i big nazionali e il popolo dello skialp saranno quindi chiamati a confrontarsi in tre prove belle da correre e da seguire. L’evento, griffato Crazy Idea, vedrà scendere in pista circa 300 atleti e schierati dietro le quinte un centinaio di volontari. Oltre agli uomini dei due sci club, impegnati per la buona riuscita di questo lungo week end tricolore vi saranno anche diversi enti locali:  Comunità Montana Alta Valtellina, Comune di Valdidentro, Proloco Valdidentro, Parco Nazionale dello Stelvio e Bim Spöl.  
 

 

Ma andiamo per ordine. Approfittando del supporto fornito dalla locale società impianti, giovedì 21 presso il centro del fondo verranno distribuiti i pettorali per la prova sprint e effettuato il briefing pre gara (ore 15). Alle 16, sulle nevi della Pista Viola, i primi a confrontarsi saranno gli atleti della categoria cadetti. Seguiranno nell’ordine junior e senior (indicativamente alle 18). Venerdì mattina spazio alla vertical. Questa volta i titoli tricolori verranno assegnati sulla Pista Palancana con distanze e dislivelli differenti a seconda delle categoria (650m+ senior uomini, 550m+ senior donne e junior uomini, 450m+ junior donne e cadetti, 300m+ cadette). Nel pomeriggio, in piazza del municipio, spazio alle premiazioni con Inno di Mameli per i nuovi campioni italiani di queste prime due prove.

 

Sabato mattina, gran finale con la relay. Le staffette prenderanno il via alle 9 presso il centro del fondo con le categorie giovanili che lasceranno spazio a quelle assolute. L’obiettivo dichiarato del comitato organizzatore è regalare ad atleti e appassionati una tre giorni ricca di emozioni e soprattutto una bella vetrina per uno sport che sogna i 5 cerchi.
 

Link per maggiori informazioni, programma dettagliato e  iscrizioni:
 sciclubaltavaltellina@gmail.com & www.altavaltellinaskirace.it
 
 
Mail per prenotazioni alberghiere:
info.valdidentro@bormio.eu


Commenti

Ma è un campionato ITALIANO o la gara sociale del Centro Sportivo Esercito? Poi non lamentatevi se non ci sono più i numeri!
Scusa lavoratore, ma negli ultimi anni nel campionato calcistico di serie A nn ha mica sempre stravinto la Juve? Normale se ha gli atleti più forti. Trova degli sponsor e crea un club che permetta agli atleti di fare i profesionisti... nel giro di due anni fai concorrenza al CSE
Sbaglio o l'organizzatore è lo stesso che in articolo di poco tempo fa si lamentava dello scarso numero di atleti alle gare?? Organizzare una gara in un venerdì lavorativo e scolastico mi sembra un controsenso....
Caro "la penso cosi" cerco sempre di argomentare le mie scelte, a volte, come tutti sbaglio, a volte lo ammetto a volte penso di avere ragione contro tutti. Questa volta però pur essendo pronto ad argomentare le mie scelte faccio un'altra riflessione. Ha senso rispondere a uno che non ha neanche le palle di mettere il proprio nome? Forse no, sarebbe una sopravvalutazione! Vedi di svegliarti
Non è organizzatore ma sponsor dell'evento! La scelta sbagliata è di chi programma il calendario!!
Infatti tanto di cappello ad una azienda che ci mette del suo per dare una mano a questi eventi, visto anche le ultime stagioni invernali poco nevose. Il problema vero sono i calendari che al momento non mi sembrano ancora ufficiali sul sito FISI, forse colpa di una DT poco attenta?
Questo è l'unico sport dove i campionati italiani sono la prima prova di stagione, in giorni scolastici e lavorativi in un luogo sperduto nel nulla!!! Ma forse è proprio questo sport che si sta perdendo nel nulla...
Delle tre prove, per me, l'unica che interessa ad un amatore è il vertical. Certo che se fatto il venerdì mattina diventa difficile partecipare per cui sarà quasi inevitabile una partecipazione limitata.
Come è noto, lo scialpinismo è uno sport praticato principalmente da amatori/lavoratori e da pochi professionisti, nonché da tanti ragazzi/studenti. La scelta delle date per i campionati italiani meraviglia alquanto. Un'ennesima occasione persa, che sconcerta se pensiamo all'iperuranio in cui abita chi governa questo sport.
A Campiglio nei due anni scorsi le gare si svolgevano venerdi sabato e domenica con buna partecipazione di amatori dell'ADAMELLO SKI TEAM. Non credo che la partecipazione nei giorni da Voi stabiliti sara' massiccia. Del ns team non credo ci saranno tanti partecipanti.

Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.