Categoria: 

PERCORRI LA VALMALENCO – CHIESA IN VALMALENCO (SO)

Sottotitolo: 
Tanta gente e tantissimo pubblico per la prima edizione

23/4/2018

Nella versione competitiva i primi a tagliare il traguardo di Chiesa sono stati il giovane azzurro di skialp Giovanni Rossi e la skyrunner di casa Raffaella Rossi...

In vista della VUT 2018, in programma per il penultimo week end di luglio, Percorri la Valmalenco fa il pieno di consensi. Agonisti, semplici amatori, genitori con figli al seguito e tantissimo pubblico hanno decretato il successo di una prima assoluta voluta e promossa dalla Comunità Montana di Sondrio per promuovere il Sentiero Rusca. Due percorsi,  420 iscritti un unico obiettivo: valorizzare una valle che non è solo scialpino, ma che merita di essere conosciuta e visitata tutto l’anno.

Proprio in quest’ottica, l’evento podistico dello scorso week end era disegnato su un’antica via di comunicazione con la vicina Svizzera, recentemente risistemato e messo a nuovo dalla locale Comunità Montana. Tale progetto ha regalato a residenti e turisti un itinerario ideale per runner, biker e semplici escursionisti. «Obiettivo raggiunto – ha dichiarato il presidente della CM Tiziano Maffezzini -. I consensi raccolti e la partecipazione registrata ci ripaga dagli sforzi profusi per la realizzazione di quest’opera. Il Sentiero Rusca non è solo una pista ciclabile o una via di collegamento, ma un itinerario ideale per chi ama la montagna. Chi ha partecipato all’evento l’ha potuto apprezzare, tutti gli altri avranno tempo e modo di sfruttarlo visto l’arrivo della bella stagione».

 

 

Due i percorsi previsti per questa bella domenica di sport all’aria aperta. Quello più lungo prevedeva partenza da Sondrio, in piazza Campello, e arrivo a Chiesa in Valmalenco, nel cuore di via Roma con uno sviluppo di 15,8 km e un dislivello positivo di circa 900 m. Per le famiglie invece era prevista una camminata di 6 km con partenza da Torre di Santa Maria. Sulla versione più competitiva i primi a tagliare il traguardo di Chiesa sono stati il giovane azzurro di skialp Giovanni Rossi (1h05’00”) e la skyrunner di casa Raffaella Rossi (1h20’03”). Sul podio con loro sono saliti anche Walter Dell’Andrino, Ugo Pedrolini, Silvia Santini e Francesca Galli.
 

 

 

Messa in archivio questa iniziativa podistica primaverile, ora energie e attenzioni si sposteranno sulla seconda edizione della Valmalenco Ultra Distance Trail.  Confermate format e distance con la prova principe da 90km (6000m D+), corribile anche nella formula staffetta a 3 elementi (31km - 39km - 17km). Come lo scorso anno questa lunga, lunghissima cavalcata sui sentieri dell’Alta Via andrà a toccare ben 15 rifugi e prevede 4 scollinamenti oltre quota 2.600m, varrà ben 5 punti ITRA.

Clicca qui per maggiori informazioni e iscrizioni: www.ultravalmalenco.com/it
 

Aggiungi un commento