MARATONA BRESSANONE DOLOMITI 2012 - BRESSANONE (BZ)

MARATONA BRESSANONE DOLOMITI 2012 - BRESSANONE (BZ) - Il padrone di casa cerca la tripletta

MARATONA BRESSANONE DOLOMITI 2012 - BRESSANONE (BZ)

Il padrone di casa cerca la tripletta

27/06/2012 - Scritto da: Redazione - letto 895 volte

2.340 metri di dislivello: la maratona Bressanone Dolomiti è una delle maratone più selettive e spettacolari del mondo, ma anche l’unica gara sui 42,195 km dell’Alto Adige.

Dalla città alla montagna, con vista sulle Odle e sul Sasso Putia. La maratona Bressanone Dolomiti è un’attrazione e piace ai podisti. In 550 si sono già iscritti alla corsa di sabato e così il record della scorsa edizione (436 iscritti) è già abbondantemente battuto. Su numeri di questo genere in Alto Adige possono contare pochissime corse, tutte in piano. “La gara è paesaggisticamente impareggiabile, ma anche molto impegnativa”: lo dice uno che se ne intende. Hermann Achmϋller è stato vicecampione del mondo di corsa in montagna nel 2007 e sulla Plose è ancora imbattuto. Per lui questa è praticamente la corsa di casa, perché Hermann è nato a Falzes ma vive a Bressanone.

 

 

Ma l’eventuale tripletta non sarà una passeggiata. Il primo sfidante è il britannico Martin Cox, già residente in Val Gardena. Cox è arrivato secondo proprio alle spalle di Achmϋller nella famosissima Jungfrau Marathon del 2008. Nello stesso anno lo ha battuto alla Cortina-Dobbiaco Run. “Abbiamo corso uno contro l’altro tante volte, credo che il bilancio sia in parità”, dice ancora Achmϋller. Tra i 600 partecipanti, provenienti anche da Giappone e Stati Uniti, potrebbe peraltro nascondersi anche la sorpresa dell’edizione 2012.
Assieme ad Achmϋller, sarà al via anche la campionessa in carica Edeltraud Thaler. La sua rivale più agguerrita dovrebbe essere un’ungherese, Reka Kocsi, che ha un record sotto le tre ore sulle maratona e fa parte della squadra magiara campione del mondo di corsa in montagna 2012.

 

 

La gara individuale prenderà il via sabato alle 7.30 da piazza Duomo. Le staffette di 4 elementi partiranno mezz’ora dopo. Il loro percorso è stato suddiviso in quattro settori di lunghezza differente, il più lungo è il terzo, con 16 km e 546 metri di dislivello. Da piazza Duomo il percorso conduce a Sant’Andrea, Eores e alla Schatzerhϋtte, quindi dalla Skihϋtte attraverso la Valcroce fino alla stazione a monte della Plose. A quel punto i concorrenti raggiungeranno malga Ochsen e la forcella della Plose, salendo successivamente all’omonimo rifugio. Lungo il percorso saranno in funzione 20 punti di ristoro. Lo svolgimento della gara è reso possibile dall’impegno di 200 volontari e 13 associazioni.  Il vincitore è atteso sulla Plose alle 11. La premiazione si svolgerà alle 17 alla stazione a monte dell’impianto di risalita. La maratona Bressanone Dolomiti è organizzata dall’SG Eisacktal in collaborazione con l’Associazione turistica di Bressanone. Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì sul sito http://www.brixenmarathon.it.

 

 

I numeri della Maratona Bressanone Dolomiti:
Unica maratona in Alto Adige
Dislivello partenza/arrivo: 1890 m (partenza 560 m, arrivo 2450 m)
Dislivello reale: 2340 m
Partenza: gara individuale alle 7.30 in piazza Duomo a Bressanone; staffette alle 8.00, sempre in piazza Duomo
Arrivi: ab partire dalle ore 11

 

 

Così nel 2011:
Uomini:

1. Hermann Achmüller (Südtiroler Laufverein) 3:35:40
2. Michael Fischer (Telmekom Team Südtirol) 3:39:25
3. Alois Niederkofler (ASV Antholz) 3:44:54
Donne:
1. Edeltraud Thaler (Telmekom Team Südtirol) 4:09:59
2. Gertraud Höllrigl (SC Meran) 4:22:45
3. Judit Kinney (Saudi-Arabien) 4:32:52


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.