KM VERTICALE CHIAVENNA LAGÜNC 2012 – CHIAVENNA (SO)

KM VERTICALE CHIAVENNA LAGÜNC 2012 – CHIAVENNA (SO) - Presentato ai media il primo campionato italiano vertical Fidal

KM VERTICALE CHIAVENNA LAGÜNC 2012 – CHIAVENNA (SO)

Presentato ai media il primo campionato italiano vertical Fidal

29/06/2012 - Scritto da: Maurizio Torri - letto 3395 volte

La “gara dei record” scalda i motori con la presentazione media tenutasi nella suggestiva location di Palazzo Vertemate Franchi a Prosto di Piuro....

Alla presenza di autorità locali, rappresentanti di Fidal Sondrio e testimonial d’eccezione quali Emanuele Manzi, Valentina Belotti e Alice Gaggi, gli uomini del Mera Athletic hanno scoperto le carte anticipando tutte le novità di questo primo tricolore vertical Fidal dai tratti prettamente internazionali.

 

 

Archiviati i saluti di rito degli assessori allo sport di Comune e Comunità Montana Renato Colombo e Davide Trussoni, ad entrare nel vivo della presentazione è stato il responsabile corsa in montagna di Fidal Sondrio Pietro Bottà che, con la passione che lo contraddistingue, ha subito anticipato: «Sono emozionatissimo per questa che di fatto è una prima assoluta. Siamo orgogliosi che il primo campionato italiano di vertical venga assegnato il prossimo 15 luglio proprio su queste montagne, in una gara che saprà regalare grandi emozioni ad atleti e al numeroso pubblico presente. Da parte mia, già da ora confermo che metterò un pettorale per vivere in prima persona questa grandissima competizione. Non dimentichiamo che da qui usciranno gli azzurri che poi ci rappresenteranno ai mondiali di Temù».

 

 

Alle sue parole hanno fatto eco quelle del numero uno del Mera Athletic Gino Valentini: «La mia società ha proposto in passato diverse prove tricolori e un’edizione iridata. Ora entreremo nuovamente nella storia assegnando il primo titolo italiano di vertical. Per il Mera e per l’intera Valchiavenna sarà un grandissimo onore. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare l’anima di questa gara, Nicola Del Curto, e i campioni che nel corso degli anni ci hanno aiutato a passare da gara di paese a kermesse di caratura internazionale; mi riferisco ovviamente a Marco De Gasperi ed Emanuele Manzi».

 

 

E proprio il runner lariano in forze al Gruppo Sportivo della Forestale non ha celato un pizzico d’orgoglio nel vedere il Km Verticale avere raggiunto simili traguardi: «Ricordo ancora quando con Marco De Gasperi siamo venuti le prime volte a Chiavenna. Da allora è nata una bella amicizia con Nicola Del Curto e il suo staff. Seguendo i nostri consigli e impegnandosi per fare crescere edizione dopo edizione questo vertical, è riuscito ad avere la gara con le migliori prestazioni cronometriche mondiali di specialità. Una gara che è divenuta appuntamento fisso per gli specialisti azzurri e non solo».

 

 

 

Restando in tema di azzurri, la fortissima Valentina Belotti ha già confermato la propria presenza: «Ci sarò, con la consapevolezza che il prossimo 15 luglio confermarsi sarà ancora più difficile. Ce la metterò tutta…. Poi che vinca la migliore». Come lei anche la talentuosa compagna di club e di nazionale Alice Gaggi: «Quando si vedono comitati organizzatori così uniti e propositivi, l’entusiasmo contagia pure noi atleti. Anche da parte mia presenza già confermata e pure il massimo impegno per staccare il migliore piazzamento possibile».

 

 

Oltre a loro, ai nastri dipartenza, ai nastri di partenza sono attesi gli azzurri Martin Dematteis, Bernard Dematteis, Marco De Gasperi, Gabriele Abate, Maura Trotti, Mariagrazia Roberti, Alex Baldaccini, la svizzera Bernadette Meier, il colombiano Antonio Padua, la rumena Denisa Dragomira, la transalpina Laetitia Roux, Il ceco Robert Krupicka, tanti altri campioni e molti moltissimi amatori per una domenica di metà luglio davvero stellare.

 

 

 


Aggiungi un commento

To prevent automated spam submissions leave this field empty.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.