Categoria: 

LA GRANDE CORSA BIANCA - PONTE DI LEGNO (BS)

Sottotitolo: 
Pronta l'edizione uno di una gara unica....

Redazione
5/2/2015
Tags: 
la grande corsa bianca
ponte legno
tonale
brescia
lombardia
trail

Dopo l'edizione zero svoltasi nel 2014 ed interrotta per troppa neve, quest'anno si parte ufficialmente con l'edizione numero uno....
 

Unica nel suo genere in Italia e seconda in Europa, "La Grande Corsa Bianca" prende spunto dalle cugine ormai famose che si svolgono nel Grande Nord Americano ed Europeo (Iditarod e Rovaniemi Artic Winter Race). Questa spettacolare avventura al limite nasce dall'esperienza vissuta in Alaska dal bresciano Marco Berni e dai camuni Paolo Gregorini e Mario Sterli.
Dopo l'edizione zero svoltasi nel 2014 ed interrotta per troppa neve, quest'anno si parte ufficialmente con l'edizione numero uno.

 

Inizialmente la partenza della gara era fissata per giovedì 5 febbraio, ma le abbondanti nevicate previste hanno costretto gli organizzatori a rimandare la partenza di una settimana.
La partenza è quindi fissata per giovedì alle ore 16 dal Palazzetto dello Sport di Pontedilegno e terminerà sabato 14 alle ore 21 sempre al Palazzetto dello Sport del capoluogo camuno. Un' avventura No Stop che vedrà gli atleti confrontarsi con sè stessi e mettere alla prova la propria resistenza. Si potrà effettuare la corsa a piedi, con gli sci oppure con le Fat Bike, bici dalle ruote ciccione nate in Alaska.
Il trail invernale, della lunghezza di circa 160 km, effettuerà un giro ad anello tra i posti più belli dell'Alta Valle Camonica, del Trentino e dell'Alta Valtellina, addentrandosi nel Parco dello Stelvio e dell'Adamello.

Nomi di spicco a livello internazionale sono già pronti alla linea di partenza.
Per la categoria runners: Pablo Criado Toca dalla Spagna, già campione di ultra trail e più volte sul podio delle gare più dure al mondo. Gli Italiani Nicola Bassi, Federica Boifava, Roberto Gazzoli, più volte finisher dell'Iditarod.

Per la categoria sci: Marta Poretti e Valerio Mondini, vincitore dell'edizione zero de "La Grande Corsa Bianca".
Due nomi su tutti per la categoria Fat Bike, Ausilia Vistarini e Sebastiano Favaro, entrambi più volte finisher dell'Iditarod di 1800 km in fat bike. Ausilia, soprannominata La Biancaneve dell'Alaska, deteniene il record femminile del percorso.

Gli organizzatori Paolo e Mario sono di casa e conoscono ogni sentiero e valle che gli atleti si troveranno a percorrere. Amano talmente talmente tanto i lori posti che sono riusciti a far innamorare anche Marco delle bellezze dell'Alta Valle ed ormai è uno "del posto" anche lui.

Grande supporto per la logistica delle tende e dell'abbigliamento da montagna, che fungeranno da Basi Vita sul percorso, viene dall' azienda FERRINO, leader nel settore.
Altra azienda itliana che supporterà la manifestazione con abbigliamento intimo per gli atleti è la OXYBURN.

 

Quartier generale de "La Grande Corsa Bianca" sarà il Palazzetto dello Sport di Pontedilegno che ospiterà ufficio gara, briefing, alloggio atleti, premiazioni e festa finale.
Saranno inoltre messi a disposizione dei concorrenti da mercoledì sera a domenica mattina, docce calde ed uno spazio per riposare (con proprio sacco a pelo).
Sul sito della manifestazione www.lagrandecorsabianca.it sarà inoltre possibile visualizzare in tempo reale i passaggi degli atleti ai vari punti di controllo.
Per il sabato sera è organizzata la cena per atleti e volontari aperta anche ad amici e simpatizzanti, oltre alle premiazioni ed alla festa finale con birra alla spina e musica con Dj.   

Programma:
12 Febbraio
dalle ore 09.00 Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno: Accreditamento atleti e consegna pettorali
ore 14.00 Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno: Briefing tecnico obbligatorio
ore 16.00 Partenza impianti Ponte di Legno: Partenza prima edizione de “La Grande Corsa Bianca”
14 Febbraio
ore 21.00 Chiusura gara
dalle ore 20.00 Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno: Festa di chiusura e premiazioni in contemporanea all’arrivo degli ultimi concorrenti

 

Aggiungi un commento