Categoria: 

LA GRANDE CORSA BIANCA 2016 - PONTE DI LEGNO (BS)

Sottotitolo: 
Edizione 2016 nel segno di Nicola Bassi....

Laura Zampatti
24/1/2016
Tags: 
grande corsa bianca
2016
scialpinismo
avventura
trail
ponte di legno

Eccellente performance per Nicola Bassi, classe '87, che ha chiuso "La Grande Corsa Bianca" dopo solo 25ore e 10minuti....
 

Anche per questa terza edizione la grande avventura camuna è stata una prova al cardiopalma sullo scorrere delle ore e dei minuti. 145 km di pura fatica ed adrenalina, su un percorso ad anello illuminato di giorno da un tiepido sole e dalla luna piena di notte.

 

A prendere il via, giovedì pomeriggio dalla piazza di Pontedilegno, sono stati 59 intrepidi, suddivisi nelle tre categorie, runners, ski e bike. Fin dai primi chilometri a tenere testa alla gara sono stati Valerio Mondini, atleta di casa e già vincitore delle due passate edizioni e Giancarlo Neuret, entrambi per la categoria ski, seguiti a breve distanza da Nicola Bassi, categoria runners. Nel tratto che separa il Passo del Tonale e Case di Viso però Bassi ha inserito il turbo cominciando ad accumulare minuti di vantaggio.

 

 

 

Per tutto il resto della corsa il Castiglionese ha lottato contro la solitudine e la stanchezza, ritrovando di chilometro in chilometro la concentrazione, una forza sempre nuova e la visione di un traguardo sempre più vicino. Per le due passate edizioni Nicola Bassi, ha visto sfuggirgli il titolo, ma questa volta il trionfo è stato solo suo.

 

 

 

 

Mondini e Neuret, compagni per tutta la gara, si sono aggiudicati il secondo posto, giungendo all'arrivo insieme. Ottima prova anche per Simone Musazzi, categoria ski, arrivato a Pontedilegno dopo solo 10 minuti. Marta Poretti, runners, eroina di tutta la corsa ha compiuto il miracolo, chiudendo la gara dopo solo 29ore e 40 minuti, aggiudicandosi così il 5° posto assoluto e distanziando Antonella Manzoli di ben 12 ore. Buona anche la prova dell'atleta di casa, Daniela Toloni, categoria ski che si è aggiudicata la 25° postazione assoluta.

 

 

 

 

Anche i bikers hanno dato prova di grande esperienza e tenacia, infatti a tagliare il traguardo contemporaneamente sono stati Luca Bettinsoli, Giovanni Roveri e Sebastiano Favoro, alle 4.34 di sabato. Qualche ora di sonno per tutti e poi di nuovo al lavoro per la prossima edizione!

Aggiungi un commento